visualizzazione ricette per mese:

01

02

03

04

05

06

07

08

09

10

11

12


 

Calamaro, burrata e melone mantovano

 

Secondi - Crostacei, molluschi

Secondi - Crostacei, molluschi

 

inserita da:

Fabio Castiglioni

Fabio Castiglioni da Cerro Maggiore (MI)

 

foto piatto

Dosi per: 4

6 calamari medi freschi
6 fette di pan carre
olio all'aglio
timo fresco
4 burrate da 125 gr l'una

[b]Per la zuppetta:[/b]
1 melone mantovano
1 lime
olio extravergine
sale pepe
timo
ghiaccio

cubetti di pane abbrustolito

 

Esecuzione:

Pulire i calamari tagliarli a fette per il lungo, conservarli in acqua e ghiaccio. Frullare al cutter il pan carrè togliendo prima la crosta esterna, unire il timo fresco, sale e olio all'aglio.
Asciugare i calamari e condirli con il pane aromatizzato.

[b]Per la zuppetta:[/b]
Pulire il melone, tagliarlo a cubetti e frullarlo con un minipiner con il ghiaccio, il succo del lime, qualche foglia di timo, sale pepe e qualche cubetto di pane abbrustolito.
Tagliare le burrate a metà e lasciarle scolare qualche minuto su un foglio di scottex.
Mettere i calamari insaporiti sulla griglia ben calda, cuocerli pochi minuti girandoli una sola volta.
Intiepidire la zuppeta di melone.

[b]Presentazione:[/b]
Posizionare a specchio nel piatto fondo la zuppetta di melone.
Adagiare al centro la mezza burrata e sistemare i petali di calamaro abbrustolito al centro.
Guarnire con foglie di timo e olio extravergine di oliva e servire.

 

Note:

La ricetta si trova anche nel Libro "Una Ricetta al Giorno... ...leva il medico di torno" prodotto dall'Associazione Spaghettitaliani nel giorno 06/07.
Per acquistare il libro:
http://www.spaghettitaliani.com/Ricette2013/PrenotaLibro.php


per contatti: biennale@spaghettitaliani.com