Utenti attivi nel Network di spaghettitaliani: 3.276

pagina per la stampa

Spettacoli

Condividi

inserito da:

Renato Aiello

Protagonista

renatoaiello

Data evento: 06-02-2018
La rassegna Cinemardi entra nel vivo col film di guerra Ni le ciel Ni la Terre, in programma al Cinema De Seta di Palermo martedì 6 febbraio alle ore 21 in lingua originale con sottotitoli in italiano, ingresso libero

La rassegna cinematografica e francofila, organizzata dall'Institut Français di Palermo in collaborazione con l'Assessorato alla cultura del Comune di Palermo, inaugura il suo appuntamento del martedì a febbraio con Ni le Ciel Ni La Terre, film franco belga di Clément Cogitore con Jérémie Rénier, Kévin Azaïs, Swann Arlaud, Finnegan Oldfield, in programmazione alle 21 del 6 febbraio 2018 nel Cinema De Seta, ai Cantieri Culturali alla Zisa - via Paolo Gili, 4. Sempre in versione originale francese con sottotitoli in italiano e a ingresso libero. Se il cinema francese è spesso criticato per la sua autoreferenzialità e il suo intimismo, bisogna comunque ammettere che è anche capace di fare da cassa di risonanza del contemporaneo, di registrare il suono del mondo e dei conflitti che lo attraversano. Da due o tre anni, una giovane generazione di cineasti guarda al mondo dell’esercito, parla della guerra e delle sue operazioni fuori dalla Francia, come in Ni le ciel ni la terre che racconta il ritorno dall’Afghanistan di due giovani militari francesi badass e ribelli.

Clément Cogitore firma un’opera prima sorprendente e molto originale nel panorama del giovane cinema francese, su un reparto di soldati in Afghanistan Afghanistan, 2014. Avvicinandosi il ritiro delle truppe, il capitano dell’esercito francese Antarès Bonassieu e la sua squadra sono assegnati a una missione di controllo in una valle remota del confine Wakhan, alla frontiera con il Pakistan. Un’ordinaria operazione di
pattugliamento e osservazione, niente di più. Ma l’operazione si trasforma in un incubo a occhi aperti, quando alcuni soldati del contingente iniziano misteriosamente a scomparire nel nulla. Ni le ciel ni la terre è un’opera rara nel panorama cinematografico francese (un film di guerra che si apre al sovrannaturale e al contemporanea, sulla scia di Carpenter) in cui si intrecciano diversi generi. Un film soprattutto di sensazioni, dall’estetica affascinante, è l’opera, complessa e matura, di un giovane cineasta il cui lavoro si era invece finora situato al confine tra cinema, video e fotografia.


evento segnalato su www.musicaeteatro.com by www.spaghettitaliani.com

SPAGHETTITALIANI SOCIAL NETWORK

Buona notte anonimo

per inserire un proprio commento si deve essere registrati ed effettuare il login


Associazione Spaghettitaliani

La News che stai visualizzando contiene uno spazio interattivo dove, se vorrai, potrai aggiungere un tuo commento.
Per potere inserire un proprio commento si dovrà essere registrati ed avere preventivamente effettuato il login.


News spaghettitaliani