Buona notte anonimo - esegui il login:

Condividi

GRUPPO:
immagine in primo piano

Gastronomia Palermitana

Le mille sfaccettature di una delle cucine più ricche al mondo per varietà e bontà

Categoria: Gastronomia
Numero iscritti: 13

Gestito da:

immagine in primo piano
Associazione Spaghettitaliani
San Giorgio a Cremano (Napoli)
admin@spaghettitaliani.com

Ultimi 13 iscritti

pasqualefranzese

stefanobartolucci

robertolombardo

fabiolicandro

tavernadeipirgiani

cuochino

faraone

luigi

achmrt

lucrezia

associazionesi

angelaviola

luigifarina8



prodotto da:

Spaghetti Italiani - Portale di Gastronomia

Benvenuto su: Gastronomia Palermitana
Ricette

torna all'elenco Ricette

Sfinci di San Giuseppe

Ricetta inserita da associazionesi

Autore della Ricetta:

Dolci - Dolci, dolcetti

Ingredienti:

1 l di acqua
1 kg di farina
150 g di sugna
1 buccia d'arancia
30 uova
3 kg di ricotta di pecora fresca
2,400 k di zucchero sempolino
2 g di vaniglia
300 g di granella di cioccolata
300 g di scorzetta d'arancia candita
300 g di zuccata

Esecuzione:

Porre in un tegame l'acqua, la sugna e la buccia d'arancia. Appena l'acqua bolle incorporare la farina, rimestando sempre con un cucchiaio di legno. Quando la massa si stacca dalla pentola, ritirarla dal fuoco, e, poco per volta incorporare le uova.
Con un cucchiaio da tavola e con l'indice sinistro far cadere in una pentola piena di olio bollente un po' dell'impasto, rimestando sempre il rimanente, e lasciare friggere finchè non saranno ben dorate e gonfie per 3 volte del volume originario.
Lasciare scolare per bene in carta assorbente.
Preparare la crema:
Porre la ricotta in una bacinella con lo zucchero e la vaniglia. Impastare bene e farla riposare per almeno un'ora.
Passare la crema attraverso un setaccio di crine e poi in uno di seta.
Aggiungere la granella di cioccolato, la scorzetta d'arancia candita e tagliata a cubetti, e la zuccata sempre tagliata a cubetti.
Riempire con questa crema le sfinci e porre sopra ciascuna ancora della crema, una striscetta di buccia d'arancia candita e una ciliegina candita. Spolverare con zucchero semolino e con pistacchio tritato.

Regione: Sicilia

Vino:

Grappa di Amarone Bonollo

Note:

Dolce tipico che si usa preparare il giorno di San Giuseppe (19 Marzo).
Le dosi sono per circa 70 sfinci.

Commenti

per potere lasciare un commento si deve essere registrati ed effettuare il login in alto in questa pagina