Buon pomeriggio anonimo - esegui il login:

Condividi

GRUPPO:
immagine in primo piano

Gastronomia Palermitana

Le mille sfaccettature di una delle cucine più ricche al mondo per varietà e bontà

Categoria: Gastronomia
Numero iscritti: 13

Gestito da:

immagine in primo piano
Associazione Spaghettitaliani
San Giorgio a Cremano (Napoli)
admin@spaghettitaliani.com

Ultimi 13 iscritti

pasqualefranzese

stefanobartolucci

robertolombardo

fabiolicandro

tavernadeipirgiani

cuochino

faraone

luigi

achmrt

lucrezia

associazionesi

angelaviola

luigifarina8



prodotto da:

Spaghetti Italiani - Portale di Gastronomia

Benvenuto su: Gastronomia Palermitana
Ricette

torna all'elenco Ricette

Cocotte di riso sardo servita con cipolla scottata di tropea

Ricetta inserita da pasqualefranzese

Autore della Ricetta:

Pasquale Franzese

Chef/Docente di enogastronomia

Primi - Riso

Dosi per: 10

500 gr riso arborio sardo
1 l di brodo vegetale
300 ml latte
100 gr carne mista macinata
30 gr pecorino grattugiato
8 uova
5 gr noce moscata
30 cipolla di tropea
2 n° cavolini di bruxselles
10 n° cocotte da porzione o 20 n° cocotte in ceramica piccole "da finger food"

Esecuzione:

Cuocere il riso come un risotto, con brodo e latte.
Gli ultimi 5 minuti insaporire con carne scottata in padella precedentemente.
Fare raffreddare il tutto.
Nel riso freddo incorporare il formaggio e le uova con la noce moscata "volendo, il riso può essere arricchito con piselli, cubetti di prosciutto cotto, zafferano, ecc".
Imburrare le cocotte, disporre il riso all'interno ed infornare a 180°C per 12/15 minuti.
Tagliare la cipolla di tropea a spicchi, immergere nell'acqua acidula bollente per tre volte "sbianchire" e raffreddarla in acqua e ghiaccio.
Cuocere per 15 min nell'acqua acidula bollente i cavolini di bruxselles e raffreddare in acqua e ghiaccio.
Servire le cocotte con cipolla e fogliolina di broxselle.

Regione: Sardegna/Calabria

Vino:

Cantina Meloni: Salike è un vino bianco a Denominazione di Origine Controllata, Vermentino di Sardegna ottenuto da uve Vermentino.

Note:

La prima industria risiera sorta in Sardegna risale nel 1951 quando il sig. Cesello Putzu di Selargius (CA), impiantò ad Oristano le prime macchine per la lavorazione del riso, con una capacità produttiva di 4 q.li/h; il sig. Annibale Bertazzoli di Brescia, il quale accortosi dell'ottima qualità di prodotto che si otteneva dai terreni dell'Oristanese, suggerì a Cesello Putzu l'impianto della Riseria, la coltivazione del riso è diventata una delle principali attività agricole dell'oristanese in particolare e, più generale, della Sardegna.
La Cipolla Rossa di Tropea Calabria IGP è un ortaggio appartenente alla specie Allium Cepa nelle varietà Tondo Piatta o Primaticcia, Mezza Campana o Medio, Precoce e Allungata di maturazione tardiva. La zona di produzione della Cipolla Rossa di Tropea comprende la fascia tirrenica di alcuni comuni in provincia di Cosenza, Catanzaro e Vibo Valentia, nella regione Calabria.

il mio primo libro pubblicato:
http://ilmiolibro.kataweb.it/schedalibro.asp?id=914360
il mio secondo libro pubblicato:
http://ilmiolibro.kataweb.it/libro/cucina/88462/i-segreti-del-pizzaiolo/

Commenti

per potere lasciare un commento si deve essere registrati ed effettuare il login in alto in questa pagina