Utenti attivi nel Network di spaghettitaliani: 3.455

pagina per la stampa

Mostre e Presentazioni

Condividi

inserito da:

Renato Aiello

Protagonista

renatoaiello

Data evento: dal 23-01-2020 al 26-01-2020
BOOMing Contemporary Art Show L'arte in stato di emergenza a Bologna per l'Art Week 2020 dal 23 al 26 gennaio

Quattro giorni di esposizioni, uno spazio urbano di rigenerazione, 31 gallerie, oltre 100 artisti, due filoni tematici - Ambiente e Femminismi - due premi, un importante anniversario, talk ed eventi collaterali, performance live e robot d'arte, ospiti speciali come Letizia Battaglia e Luca Carboni ed esibizioni off in Galleria Cavour e Palazzo Boncompagni: l'arte "emergente" è pronta a esplodere in città.

"emergenze": è questo il focus della prima edizione di BOOMing Contemporary Art Show, la nuova fiera d'arte contemporanea in programma a Bologna durante l'Art Week 2020 e al via giovedì 23 gennaio negli spazi rigenerati di DumBO (opening: 20.00-24.00, via Casarini, 19).

L'evento è diretto da Simona Gavioli, critica d'arte e curatrice indipendente, già co-fondatrice ed ex direttrice di SetUp, e prodotto da Doc Creativity, con il patrocinio della Regione Emilia-Romagna e del Comune di Bologna.

«Intendiamo "emergente" non come dato anagrafico - spiega Gavioli - ma letteralmente come "essere in procinto di emergere": come emergenza, quindi, necessità, urgenza, ma anche come momento di criticità foriero di cambiamenti».
Le trenta gallerie nazionali e internazionali protagoniste di BOOMing e gli artisti selezionati si fanno quindi interpreti di un'arte necessaria, portatrice di cambiamento, che si pone criticamente di fronte a un'epoca acefala e dai ritmi disumani, asservita a un concetto di sviluppo inarrestabile.

Due le sezioni in cui si articola la fiera, Main Section e Solo Show, dedicate rispettivamente alle due "emergenze" dell'ambiente e dei femminismi che portano in esposizione a Bologna personaggi del calibro di Letizia Battaglia (alberto damian | a gallery without walls), Silvia Levenson (BI-BOx Art Space) e MadMeg (Gasparelli Arte e D406 Arte Contemporanea).

A dare il benvenuto ai visitatori all'ingresso della fiera sarà una monumentale opera di arte e tecnologia. "Per farla finita con il giudizio di Dio" è l'installazione del giovane artista Leandro Summo, progettata dall'Apulia Center for Art and Technology, in collaborazione con KUKA e Ronchini Massimo. Il pubblico potrà osservare all'opera un braccio meccanico altamente tecnologico - creatura e creatore al tempo stesso, estensione della mente e del corpo dello scultore - mentre scolpisce un enorme blocco di polistirolo, materia inerte da cui prenderanno forma figure umane
Per la prima volta, Bologna scoprirà i lavori artistici di Luca Carboni, grazie alla personale "Cattedrali erranti" a cura di Maria Letizia Tega che sarà allestita nello spazio "Via Casarini, 7", così chiamato in omaggio alla strada che ha dato i natali all'artista e che oggi ospita BOOMing e lo spazio DumBO.

L'applicazione delle più attuali tecnologie di architettura, design e ingegneria a impronta ambientale zero si concretizzerà all'interno di OXIGEN CREATIF - Vibra - spazio contemporaneo di idee -: un prototipo di "Ossigeno Creativo" del più ampio progetto di villaggio creativo a impronta zero. Qui, attraverso un programma di micro-residenze pensato per BOOMing, il visitatore esplorerà il lavoro e la determinazione di tre artiste che lavorano sul tema dei femminismi

Ci sarà anche PLASTICAd'A-MARE, il primo eco festival #plasticfree protagonista dell'Estate Romana 2019, che porterà all'attenzione del pubblico di BOOMing il tema "emergente" dell'inquinamento da plastica a discapito dei mari. Cosima Montavoci, vincitrice della Call for Artists lanciata dalla manifestazione, esporrà le sue opere frutto di una complessa ricerca sul riuso dei rifiuti e coinvolgerà direttamente il pubblico nella realizzazione live di un'opera site specific.

Da segnare in agenda, sabato 25 gennaio, dalle ore 19.00, l'evento speciale in compagnia degli street artist Corn79 (Il cerchio e le gocce) e Kiki Skipi che si esibiranno in un live painting.

Un'intera area sarà a servizio delle professionalità del mondo dell'arte. Lo spazio DOC30 ospiterà la Rete Doc, il più grande network cooperativo in Italia nei settori cultura, creatività, musica e spettacolo, che lancerà da Bologna i festeggiamenti per i 30 anni di storia di questa realtà unica in Italia.

Nello spazio della Fondazione Rocco Guglielmo ogni giorno si terranno talk a tema accompagnati dalla mostra: "Bella come una tartaruga" a cura di Simona Gavioli e Niko Keller.

Non mancheranno i premi. Grazie all'impegno e alla collaborazione con l'Associazione Tiziano Campolmi sarà assegnato l'omonimo Premio Tiziano Campolmi. È già possibile partecipare alle votazioni on line attive sui social fino alle ore 24.00 del 25 gennaio (www.facebook.com/premiotizianocampolmi/, www.instagram.com/premiotizianocampolmi); le premiazioni si terranno il 26 gennaio alle ore 15.00.
La prima edizione del Premio Doc Creativity nasce invece con la stessa BOOMing e in occasione dei festeggiamenti per i 30 anni della Rete Doc.

Da non perdere, infine, le due esposizioni off, entrambe a cura di Simona Gavioli e Camilla Nacci, con la collaborazione di Cellar Contemporary di Trento. Galleria Cavour Green ospiterà "Le forme della materia" dell'artista David Aaron Angeli, mentre a Palazzo Boncompagni ci si potrà immergere ne "Il giardino abitato" di Margherita Paoletti.

La manifestazione bolognese si candida inoltre a diventare un modello replicabile di buona gestione ambientale. Tante le azioni avviate in rispetto del pianeta, dedicate anche ai più piccoli.

Spiega il direttore, Simona Gavioli: «BOOMing non vuole essere una semplice fiera d'arte, ma vuole trasformarsi in un giardino fruttifero, brulicante di tesori emergenti. Vuole essere la guida che accompagna questi tesori dal momento della nascita di un'urgenza interiore fino a quello della loro esplosione. E lo fa in una città ormai pronta ad accogliere un'arte che non sia solo al servizio dell'estetica, ma che è ormai decisa a impegnarsi per qualcosa di più, per diventare una scintilla di cambiamento, progresso e miglioramento».

Direttore: Simona Gavioli
Vice direttore: Nina Stricker
Comitato scientifico: Silvia Evangelisti, Rocco Guglielmo, Edoardo Monti, Chiara Caliceti

28 Piazza Di Pietra-Fine Art Gallery
alberto damian | a gallery without walls
Galleria ARTEQUADRI
ARTISTI OGGI
bArt - Roma
BI-BOx Art Space
Blu Gallery
Bonioni Arte
CASATI Arte Contemporanea
D406 arte contemporanea
Divers Project - Mozzecane
Eggers 2.0
Five Gallery
Gasparelli / Arte contemporanea
Gigi Rigliaco Gallery
Leonart
Link Art Gallery
Magazzeno Art Gallery
Manuel Zoia Gallery
Rizomi
Spazio Anna Breda
SPAZIOFARINI6 fotografia
Studio8 contemporary art
Vibra - spazio contemporaneo di idee
VICOLO FOLLETTO ART FACTORIES
Vijion Art Galley
VINCI ARTE
YORUBA:: Diffusione Arte Contemporanea
Yvonneartecontemporanea
Zanini Arte dal 1914
ZEIT Gallery
Info
BOOMing - Contemporary Art Show
Spazio DumBO, via Casarini 19, Bologna
23 / 26 gennaio 2020
Giovedì 23 - Opening: 20.00-24.00
Venerdì 24: 16.00-24.00
Sabato 25: 15.00-24.00
Domenica 26: 11.00-22.00

Biglietti
Intero 10,00 euro | Ridotto 8,00 (studenti con tesserino under 26)
Bambini dai 7 ai 12 anni 5,00 euro | Gratis per bambini fino ai 6 anni
Vendita promo on line a 8 euro su https://oooh.events/evento/booming-contemporary-art-show-23-gennaio-2020-biglietti/

info@boomcontemporaryart.com - www.boomcontemporaryart.com

Ufficio stampa DOC-COM


evento segnalato su win.spaghettitaliani.com

SPAGHETTITALIANI SOCIAL NETWORK


Associazione Spaghettitaliani

La News che stai visualizzando contiene uno spazio interattivo dove, se vorrai, potrai aggiungere un tuo commento direttamente con il tuo account Facebook.
I commenti qui inseriti verranno automaticamente riportati nel tuo Diario.


News spaghettitaliani