Gli Articoli di Angela Viola - Blogger

Angela Viola

Economia, lo sviluppo passa dal food

immagine in primo piano

PRIMO MATCHING DEAL 2016 FIRMATO BACKTOWORK24
OLTRE 200 INCONTRI ONE TO ONE PER 14 AZIENDE DEL SETTORE FOOD
L’Ad Alberto Bassi: «La finanza alternativa che muove lo sviluppo unisce passione e professionalità»

MILANO – Internazionalizzare il gelato italiano espresso realizzato con frutta antica; ampliare la rete di distribuzione di prodotti da forno lavorati con materie prime biologiche; potenziare la rete degli orti urbani per rispondere alla domanda - sempre più incalzante - di prodotti a km0; trovare manager disposti a mettersi in gioco investendo le proprie competenze su piccole aziende d'eccellenza e idee creative: tutto questo è "Matching Deal" 2016, il primo appuntamento orientato al settore del food di BacktoWork24, società del Gruppo 24 Ore. L'evento, che si è svolto ieri pomeriggio - 9 febbraio - nella sede di via Monte Rosa a Milano, ha visto 14 aziende Made in Italy raccontare la loro idea di business a potenziali manager investitori che hanno compreso le opportunità offerte dal mondo della finanza alternativa. «L'idea di restringere il campo, selezionando piccole e medie imprese che operano in settori specifici, ci ha consentito di partecipare agli incontri con maggiore consapevolezza - ha commentato Ignazio Grandis, manager investitore presente all'evento - c'è grande fermento e vivacità imprenditoriale: anche oggi ho incontrato diverse aziende con cui desidero approfondire la conoscenza con l'obiettivo di operarvi all'interno con le professionalità acquisite negli anni e investire capitali per spingerne la crescita».
Oltre 200 appuntamenti calendarizzati con un'agenda fittissima, che il team di BacktoWork24 ha organizzato dopo un'attenta selezione e un lavoro di scouting su tutto il territorio nazionale: «Attualmente la nostra piattaforma conta 100 orti - ha sottolineato Sally Semeria, Ceo di Bjull, sito che fa incontrare la domanda di frutta e verdura della filiera corta con l'offerta dei piccoli produttori - abbiamo creato un vero e proprio mercato digitale - unico in Italia - che vogliamo potenziare e ampliare grazie a manager disposti a investire know how e competenze». Incontri one to one che hanno permesso alle aziende presenti di trasferire punti di forza, vision, obiettivi strategici, potenziali mercati: «Offriamo una soluzione "chiavi in mano" nel settore della ristorazione coprendo l'intera filiera del food system - ha detto Giuseppe Merlino, responsabile produzione di Foodit's - la nostra azienda produce e commercializza cibi precotti sottovuoto destinati al settore b2b, che non devono essere rigenerati, sono gluten free e senza additivi. Abbiamo registrato un forte interesse da parte del mercato estero, adesso cerchiamo manager disposti a investire nella nostra grande scommessa».
Nuove prospettive, dunque, per l'economia che si muove al ritmo e alla velocità delle PMI, oggi vera grande ricchezza del nostro Paese: «È stato un grande successo – ha sottolineato Alberto Bassi, amministratore delegato di BacktoWork24 - grazie al Matching Deal, tra le aziende e i manager investitori s'innesca un processo di grande empatia e sinergia, che va oltre la mera analisi economica e finanziaria. Siamo davvero soddisfatti perché, ancora una volta, abbiamo dimostrato che questo sistema funziona e che è possibile spingere sull'acceleratore dello sviluppo grazie a operazioni mirate, che coinvolgono in prima persona chi è disposto a investire capitali». Sipario chiuso sul food&beverage, dunque, "next step" guardare all'innovazione attraverso il settore Ict e hi tech. Lì dove il mercato si confronta con la globalizzazione e con la grande spinta dettata dall'innovazione.

 

 

Matching deal 9 febbraio 2016 ( - )

Matching deal 9 febbraio 2016 ( - )
















Copyright © 2016 - spaghettitaliani.com - Tutti i diritti sono riservati. È vietata qualsiasi utilizzazione, totale o parziale, dei contenuti inseriti nel presente portale.