Le Ricette di Renato Aiello - Giornalista

La Tavola di Renato

Ricette d'Autore

Ricetta inserita in archivio il giorno 29/01/2016 alle ore 11.29.16

BIANCOMANGIARE ALLE MANDORLE

Dolci - Creme, dolci al cucchiaio

Ricetta del giorno 11-06-2018

Cuochino d'Oro 2017


voti ricevuti: 29

Questa ricetta, nel giorno 22-02-2018, è stata vista 0 volte

Nel 2016 (dal giorno 03/09/2016) è stata vista 417 volte, nel 2017 è stata vista 8.714 volte,
e nel 2018 è stata vista 1.709 volte

le statistiche delle ricette inserite nei Blog sono state attivate il 03/09/2016

Dosi per: 4

80 g di mandorle pelate
60 g di pistacchi sgusciati e pelati
100 g zucchero semolato
¼ di l di latte e ¼ di panna fresca
1 bustina di vanillina
1 pizz. di cannella
Essenza di mandorle amare
4 fogli di gelatina

Regione: Sicilia

Esecuzione:

Tritare nel mixer le mandorle i pistacchi e un cucchiaio di zucchero e tenere da parte.
Ammollare in acqua fredda i fogli di gelatina.
In una casseruola portare ad ebollizione il latte con lo zucchero rimanente, togliere dal fuoco ed aggiungere le mandorle e i pistacchi tritati la vanillina, la cannella e qualche goccia di essenza di mandorle amare. Lasciare raffreddare e riposare per almeno 2 ore. Filtrare il tutto in un colino a maglie strette e raccogliere il filtrato in un telo pulito, stringendolo fino a far uscire tutto il liquido.
Riscaldare il latte e sciogliere i fogli di gelatina appena strizzati dall’acqua, quando tutto è sciolto spegnere il fuoco.
Appena raffreddato quando inizia ad addensare aggiungere la panna montata e versare il tutto in stampini per budini e riporre in frigo per almeno 4 ore.
Servire decorando ogni porzione con il trito di mandorle ed i pistacchi e qualche foglia di menta e la Sicilia verrà a casa vostra.


Se hai inserito tu questa ricetta e ne sei l'autore, puoi richiedere GRATUITAMENTE l'applicazione del bollino RICETTA ORIGINALE, e richiederci successivamente la relativa certificazione GRATUITA.
Basta scaricare il modulo con la dichiarazione di paternità, compilarlo in tutte le sue parti a mano e inviarcelo (va bene anche una fotografia) all'indirizzo biennale@spaghettitaliani.com.

dichiarazione di paternità



















Copyright ©2018 - spaghettitaliani.com - Tutti i diritti sono riservati. È vietata qualsiasi utilizzazione, totale o parziale, dei contenuti inseriti nel presente portale.