Le Ricette di Renato Aiello - Giornalista

La Tavola di Renato

Ricette d'Autore

Ricetta inserita in archivio il giorno 28/01/2016 alle ore 14.30.27

Patè di mare

Secondi - Pesce

Cuochino d'Oro 2017


voti ricevuti: 22

Questa ricetta, nel giorno 17-08-2018, è stata vista 0 volte

Nel 2016 (dal giorno 03/09/2016) è stata vista 372 volte, nel 2017 è stata vista 8.897 volte,
e nel 2018 è stata vista 9.207 volte

le statistiche delle ricette inserite nei Blog sono state attivate il 03/09/2016

Dosi per: 4

Ingredienti per 4/6 persone
300 gr di scampi grandi già puliti
300 gr di gamberoni già puliti
400 gr di salmone fresco
150 gr di salmone affumicato
0.5 dl di brandy
1 dl di brodo di pesce
3 foglietti di colla di pesce
3 cucchiai di erba cipollina
Succo di ½ limone
Succo di ½ arancia
1 dl di panna (ovviamente quella liquida)
2 porri interi (con tutto il gambo)
Olio evo(extra vergine di oliva)
Sale q.b.
Pepe bianco (può andare bene anche quello nero)

Esecuzione:

Scaldate l’olio a fiamma alta, aggiungete i gamberoni e gli scampi, profumate con il brandy, abbassate il fuoco e fate evaporare tutto il liquore. Salate e pepate e teneteli da parte.
Portate a bollore il fumetto o brodo di pesce ed incorporatevi i foglietti di colla di pesce precedentemente ammollati in acqua fredda.
Cuocete a vapore, per circa 10’, tutto il salmone fresco. Passate al mixer il salmone affumicato e metà del salmone cotto a vapore, aggiungete l’erba cipollina e frullate ancora un po’. Versate il composto in una ciotola e versate il brodo di pesce e gelatina (colla di pesce ormai disciolta), il succo di limone e di arancia, poi, delicatamente aggiungete anche la panna montata. Aggiungete ancora il restante salmone cotto a vapore e i crostacei cotti precedentemente.
La parte forse più impegnativa è la cottura dei gambi dei porri che vanno lavati e sbollentati per 3’, scolati ed immersi in acqua e ghiaccio(serve per mantenere vivo il colore verde). Divideteli in grosse strisce, nel senso della lunghezza, e foderate con esse lo stampo rettangolare, avendo cura di non tagliare le strisce che fuoriescono.
Versate il composto di salmone e crostacei nello stampo e ricoprite la superficie con i lembi di porro. Riponete in frigo per 5 ore.
Servite il paté di mare in un piatto possibilmente rettangolare su una base di lollo (insalata molto riccia da colori verdi e rosso bruno), decorate infine con qualche scampo non sgusciato messo da parte. Tagliatelo a fette spesse.

Vino:

Costa d'Amalfi Furore Pinot Grigio

 

 


Se hai inserito tu questa ricetta e ne sei l'autore, puoi richiedere GRATUITAMENTE l'applicazione del bollino RICETTA ORIGINALE, e richiederci successivamente la relativa certificazione GRATUITA.
Basta scaricare il modulo con la dichiarazione di paternità, compilarlo in tutte le sue parti a mano e inviarcelo (va bene anche una fotografia) all'indirizzo biennale@spaghettitaliani.com.

dichiarazione di paternità



















Copyright ©2018 - spaghettitaliani.com - Tutti i diritti sono riservati. È vietata qualsiasi utilizzazione, totale o parziale, dei contenuti inseriti nel presente portale.