Le Ricette di Renato Aiello - Giornalista

La Tavola di Renato

Ricette d'Autore

Ricetta inserita in archivio il giorno 27/01/2016 alle ore 12.29.18

Pasta alla norma

Primi - Pastasciutte

Cuochino d'Oro 2017


voti ricevuti: 20

Questa ricetta, nel giorno 18-02-2018, è stata vista 0 volte

Nel 2016 (dal giorno 03/09/2016) è stata vista 1.356 volte, nel 2017 è stata vista 9.811 volte,
e nel 2018 è stata vista 1.841 volte

le statistiche delle ricette inserite nei Blog sono state attivate il 03/09/2016

Dosi per: 6

INGREDIENTI per sei persone:
• 500 gr. di rigatoni
• 500 gr. di melanzane
• 80 gr. di cacio-ricotta o ricotta infornata
• 450 gr. di passata di pomodoro
• una cipolla bianca
• 50 gr. di olio extra vergine d’oliva
• basilico a piacere
• sale e pepe q.b.

Regione: Sicilia

Esecuzione:

PREPARAZIONE
• tagliare a fette di almeno ½ cm le melanzane e dopo averle ricoperte di sale grosso per almeno 30’ lavarle, asciugarle e friggerle con olio extra vergine d’oliva, metterle poi da parte su un foglio di carta assorbente.
• In un tegame soffriggere la cipolla tagliata sottile e quando è appassita versare la passata di pomodoro cuocendola fino a ridurla di 1/3 salare solo alla fine
• cuocere la pasta al dente in acqua salata e bollente
• grattugiare il cacio-ricotta o ricotta infornata

Quando tutto è pronto assemblare il piatto con un fondo di pomodoro, alcune fette di melanzana e adagiare la pasta precedentemente mantecata con il sugo, ancora altre fette di melanzane ancora altro sugo basilico pepe e come se piovesse il cacio-ricotta .
La particolarità di questo piatto sta proprio nella dolcezza delle melanzane e nell’acidulato della passata di pomodoro ridotta, insieme al gusto pastoso del cacio-ricotta con la freschezza del basilico, segno tangibile dell’estate. Buon appetito


Se hai inserito tu questa ricetta e ne sei l'autore, puoi richiedere GRATUITAMENTE l'applicazione del bollino RICETTA ORIGINALE, e richiederci successivamente la relativa certificazione GRATUITA.
Basta scaricare il modulo con la dichiarazione di paternità, compilarlo in tutte le sue parti a mano e inviarcelo (va bene anche una fotografia) all'indirizzo biennale@spaghettitaliani.com.

dichiarazione di paternità


-Pasta alla norma ( - )

















Copyright ©2018 - spaghettitaliani.com - Tutti i diritti sono riservati. È vietata qualsiasi utilizzazione, totale o parziale, dei contenuti inseriti nel presente portale.