Le Ricette di Pasquale Franzese - Chef

Pasquale Franzese

             

Ricette d'Autore

Ricetta inserita in archivio il giorno 22/03/2017 alle ore 20.01.15

Krapfen o kraffen

Dolci, dolcetti

Questa ricetta, nel giorno 18-08-2019, è stata vista 65 volte

Nel 2016 (dal giorno 03/09/2016) è stata vista 0 volte, nel 2017 è stata vista 14.851 volte,
e nel 2018 è stata vista 23.065 volte

le statistiche delle ricette inserite nei Blog sono state attivate il 03/09/2016

Autore della Ricetta:

Pasquale Franzese

Chef/Docente di enogastronomia

Dosi per: 10

1 kg. di farina 0
100 gr di burro o margarina (burro senza lattosio per che è intollerante al lattosio)
100 gr zucchero
5 gr scorza di limone grattugiato
1 bustina di vaniglia
50 gr lievito di birra
500 ml latte (per gli intolleranti al lattosio anche acqua)

--------------------

2 l olio di semi per friggere
500 gr. zucchero semolato (può essere aromatizzato con cannella grattugiata gr 5)

Regione: Austria/Germania

Esecuzione:

Mettere in un bicchiere un po di acqua tiepida e sciogliete il lievito.
In una bastardella o contenitore della planetaria mettete la farina, lo zucchero, la vaniglia, la scorza del limone ed il lievito.
Aggiungere il latte a temperatura ambiente nel composto.
Impastare fino a creare un panetto morbidissimo “dare corda all’impasto”.
Aggiungere il burro a pezzetti ed impastare energicamente, aggiungere farina, se necessario.
Lavorare la pasta almeno per 10 minuti.
Lasciare riposare l'impasto in un contenitore coperto.
Appena spunta l'impasto foggiare "fare le forme".
Lasciare riposare i Krapfen per 20minuti.
Versare l'olio in una padella, portare a temperatura e cuocere i Krapfen.
Quando i krapfen sono cotti, infarinare nello zucchero.

Vino:

Cantina Meloni: Moscato di Cagliari Donna Jolanda è un vino bianco dolce a Denominazione di Origine Controllata,

Note:

Curiosità: il krapfen (anche chiamato kraffen) è un dolce di origine austro-tedesca. In Germania del nord è conosciuto come Berliner Pfannkuchen. Spesso la ricetta dei krapfen è utilizzata anche per la preparazione delle ciambelle. In Italia esiste un prodotto molto simile con il nome di bomba o bombolone in alcune regioni centrosettentrionali in modo particolare in Romagna, mentre nella maggior parte delle regioni della penisola mantiene la denominazione originale.Nelle regioni ex austriache (anche quelle italiane) fa parte della tradizione. In particolare in provincia di Bolzano viene spesso chiamato Faschingskrapfen, letteralmente krapfen del carnevale, perché è prodotto e consumato soprattutto nel periodo del carnevale.

il mio primo libro pubblicato:
http://ilmiolibro.kataweb.it/schedalibro.asp?id=914360
il mio secondo libro pubblicato:
http://ilmiolibro.kataweb.it/libro/cucina/88462/i-segreti-del-pizzaiolo/

 

 


Se hai inserito tu questa ricetta e ne sei l'autore, puoi richiedere GRATUITAMENTE l'applicazione del bollino RICETTA ORIGINALE, e richiederci successivamente la relativa certificazione GRATUITA.
Basta scaricare il modulo con la dichiarazione di paternità, compilarlo in tutte le sue parti a mano e inviarcelo (va bene anche una fotografia) all'indirizzo biennale@spaghettitaliani.com.

dichiarazione di paternità


Krapfen ( - )

















Copyright ©2019 - spaghettitaliani.com - Tutti i diritti sono riservati. È vietata qualsiasi utilizzazione, totale o parziale, dei contenuti inseriti nel presente portale.