Le Ricette di Pasquale Esposito - Chef

Pasquale Esposito

Ricette d'Autore

Ricetta inserita in archivio il giorno 16/08/2015 alle ore 18.36.35

Arancino al nero di seppia su vellutata di mozzarella di bufala

Antipasti - Antipasti caldi

Ricetta del giorno 11-04-2018

Cuochino d'Oro 2017


voti ricevuti: 37

Questa ricetta, nel giorno 22-07-2018, è stata vista 61 volte

Nel 2016 (dal giorno 03/09/2016) è stata vista 929 volte, nel 2017 è stata vista 13.444 volte,
e nel 2018 è stata vista 10.345 volte

le statistiche delle ricette inserite nei Blog sono state attivate il 03/09/2016

Autore della Ricetta:

Pasquale Esposito

Executive Chef - docente di cucina

Dosi per: 4

PER GLI ARANCINI
250 g di riso carnaroli
20 g di nero di seppia
1 lt circa di brodo vegetale
150 g di seppie pilite
20 g di burro
20 g di cipolla dorata
20 g di grana grattugiato
250 g di pane grattugiato
2 uova a numero
20 g di prezzemolo

PER LA VELLUTATA DI MOZZARELLA
150 g di mozzarella di bufala
20 g di scalogno
20 g di patate
200 g di brodo vegetale

Regione: Campania

Esecuzione:

Per la seppia:
Pulire le seppie privandole delle interiora e della pelle. Conservare le sacche del nero da utilizzare per il riso.
Tagliare la seppia a cubetti.

Per la vellutata:
fare rosolare lo scalogno con poco olio in una pentola. Aggiungere le patate pelate e tagliate a pezzetti, la mozzarella a cubetti ed il brodo. Lasciare cuocere per circa 20 minuti. Mettere il tutto nel mixer e frullare. Passare in un colino per eliminare eventuali grumi.

Per il riso:
Procedere alla normale cottura di un risotto con le seppie. A cottura quasi ultimata, aggiungere il nero di seppia, spegnere il fuoco e mantecare.

Spianare il riso su un tavolo e lavorarlo ancora caldo.
Confezionare gli arancini passandoli prima nella farina, poi nell'uovo ed in fine nel pane.
Friggere gli arancini in olio di semi di arachide a 170°C.
Disporre sul fondo del piatto un cucchiaio di vellutata, adagiare sopra l’arancino ben caldo.

 

 


Se hai inserito tu questa ricetta e ne sei l'autore, puoi richiedere GRATUITAMENTE l'applicazione del bollino RICETTA ORIGINALE, e richiederci successivamente la relativa certificazione GRATUITA.
Basta scaricare il modulo con la dichiarazione di paternità, compilarlo in tutte le sue parti a mano e inviarcelo (va bene anche una fotografia) all'indirizzo biennale@spaghettitaliani.com.

dichiarazione di paternità



















Copyright ©2018 - spaghettitaliani.com - Tutti i diritti sono riservati. È vietata qualsiasi utilizzazione, totale o parziale, dei contenuti inseriti nel presente portale.