Le Ricette di Luigi Farina - Blogger

Luigi Farina alias Il Cuochino

Ricette d'Autore

Ricetta inserita in archivio il giorno 06/04/2016 alle ore 13.21.10

Brociolone palermitano

Secondi - Manzo, vitello

Cuochino d'Oro 2017


voti ricevuti: 106

Questa ricetta, nel giorno 17-02-2018, è stata vista 55 volte

Nel 2016 (dal giorno 03/09/2016) è stata vista 5.456 volte, nel 2017 è stata vista 36.493 volte,
e nel 2018 è stata vista 7.257 volte

le statistiche delle ricette inserite nei Blog sono state attivate il 03/09/2016

Ingredienti:

1,2 kg di fesa di vitello
6 uova
150 g di formaggio grattugiato
300 g di pangrattato
1 grossa cipolla
50 g di uvetta
50 g di pinoli
160 g di salame di Napoli tagliato a listarelle
160 g di caciocavallo in unica fetta
500 g di piselli
1 lt di salsa di pomodoro
olio extravergine d'oliva
sale e pepe q.b.

Regione: Sicilia

Esecuzione:

Tagliare la carne in due parti uguali e batterle in modo da ottenere due larghe fette dalla forma rettango-lare, facendo attenzione che non si strappi.
Preparare 3 uova sode e dopo che si saranno raffreddate dividerle a quarti. Sbattere in una scodella le altre 3 uova, e metterle da parte.
Tagliare a bastoncini il caciocavallo e metterli da parte.
Grattare mezza cipollla e metterla a rosolare in qualche cucchiaio d'olio in una capienta padella. Ap-pena si sarò dorata aggiungere il pangrattato, l'uvetta e i pinoli e continuare a mescolare con un cucchiaio di legno su fuoco moderato, aggiungendo pian piano l'uovo sbattuto, facendo attenzione che non si ormino grumi, fino ad ottenere un composto omogeneo, togliere dal fuoco e lasciare raffreddare.
Disporre la carne su una spianatoia e adagiare al centro di ogni fetta metà del composto precedentemente preparato, disponendolo al centro della fetta seguendo la parte più lunga. Formare degli incavi lungo tutta la lunghezza ed alternarvi le listarelle di caciocavallo e di salame e gli spicchi d'uovo sodo. Chiudere la carne in modo che il composto interno non fuoriesca e legarlo con dello spago da cucina.
Grattare la rimanente cipolla in un ampio tegame, che dovrà contenere i due brocioloni, e rosolarla in qulche cucchiaio d'olio. Apena dorata aggiungere i due brocioloni e rosolarli bene tutt'intorno. Aggiungere la salsa di pomodoro diluendola con un po' d'acqua, fino a coprire la carne. Portare ad ebollizione, ridurre la fiamma, coprire e lasciare cuocere a fuoco vivace, girando la carne di tanto in tanto.
Dopo mezz'ora di cottura aggiungere i piselli e continuare la cottura per altri 20-30 minuti, stando attenti a diluire la salsa con un po' d'acqua calda se si sarà ristretta troppo. A fine cottura tirare fuori la carne e lascirla raffreddare (si consiglia di aspettare anche mezza giornata per farli ben rassodare internamente).
Poco prima di servire, togliere lo spago e tagliarli a fette.
Disporre le fette di brociolone su un piatto da portata, versarvi sopra la salsa con i piselli calda (dopo averla ridotta a fuoco vivace), e buon appetito!

Note:

La ricetta si trova anche nel Libro "Una Ricetta al Giorno... ...leva il medico di torno" prodotto dall'Associazione Spaghettitaliani nel giorno 06/04.
Per acquistare il libro:
http://www.spaghettitaliani.com/Ricette2013/PrenotaLibro.php


Se hai inserito tu questa ricetta e ne sei l'autore, puoi richiedere GRATUITAMENTE l'applicazione del bollino RICETTA ORIGINALE, e richiederci successivamente la relativa certificazione GRATUITA.
Basta scaricare il modulo con la dichiarazione di paternità, compilarlo in tutte le sue parti a mano e inviarcelo (va bene anche una fotografia) all'indirizzo biennale@spaghettitaliani.com.

dichiarazione di paternità



















Copyright ©2018 - spaghettitaliani.com - Tutti i diritti sono riservati. È vietata qualsiasi utilizzazione, totale o parziale, dei contenuti inseriti nel presente portale.