Le Ricette di Luigi Farina - Blogger

Luigi Farina alias Il Cuochino

Ricette d'Autore

Ricetta inserita in archivio il giorno 15/12/2003 alle ore 08.53.21

Gran risotto del pescatore

Riso

Cuochino d'Oro 2017


voti ricevuti: 0

Questa ricetta, nel giorno 08-12-2018, Ŕ stata vista 0 volte

Nel 2016 (dal giorno 03/09/2016) Ŕ stata vista 0 volte, nel 2017 Ŕ stata vista 0 volte,
e nel 2018 Ŕ stata vista 644 volte

le statistiche delle ricette inserite nei Blog sono state attivate il 03/09/2016

Autore della Ricetta:

Donna Patrizia

Autore ricetta: Luigi Sorrentino (Chef executive dell'Hotel Marriott Flora di Roma)

Ingredienti:

Riso violone 500 g
1 spicchio dĺaglio
1/2 cipolla
olio 2 cucchiai
1 bicchiere vino
200 g pomodori pachino
prezzemolo tritato (una manciata)
1 litro brodo pesce
250 g polipetti
250 seppie
250 calamari
250 g code di gamberi
cozze
vongole
sale q.b.

Regione: Campania

Esecuzione:

In una capiente pentola larga e bassa fate andare con un filo d'olio qualche spicchio d'aglio e un p˛ di cipolla tritata, quindi versate il riso Vialone nano e con un cucchiaio di legno giratelo e lasciatelo tostare ed insaporire nell'olio, poi bagnatelo con un abbondante bicchiere di vino bianco secco e lasciate evaporare. Continuate la cottura aggiungendo un mestolo alla volta di brodo di pesce. A parte, rosolate uno spicchio d'aglio e saltate alcuni polipetti interi, calamari tagliati a rondelle, striscioline di seppie e code di gamberoni, lasciando poi cuocere brevemente il tuffo a fuoco dolce. A cottura del riso quasi ultimata, aggiungete il pesce e qualche frutto di mare sgusciato, amalgamate il tutto con una spruzzata di prezzemolino tritato e servite decorando con scampi appena scottati e spicchi di pomodorini pachino

Note:

Tratto dalla rubrica "I Men¨ di donna Patrizia" a cura della Dott.ssa Elena Fantini - Men¨ per le feste
https://www.spaghettitaliani.com/Rubriche/DonnaPatrizia.html

 

 


Se hai inserito tu questa ricetta e ne sei l'autore, puoi richiedere GRATUITAMENTE l'applicazione del bollino RICETTA ORIGINALE, e richiederci successivamente la relativa certificazione GRATUITA.
Basta scaricare il modulo con la dichiarazione di paternitÓ, compilarlo in tutte le sue parti a mano e inviarcelo (va bene anche una fotografia) all'indirizzo biennale@spaghettitaliani.com.

dichiarazione di paternitÓ



















Copyright ę2018 - spaghettitaliani.com - Tutti i diritti sono riservati. ╚ vietata qualsiasi utilizzazione, totale o parziale, dei contenuti inseriti nel presente portale.