Le Ricette di Luigi Farina - Blogger

Luigi Farina alias Il Cuochino

Ricette d'Autore

Ricetta inserita in archivio il giorno 12/01/2016 alle ore 15.31.33

Cappone ripieno bollito in memoria del compianto Sandro Bellei

Pollame

Cuochino d'Oro 2017


voti ricevuti: 0

Questa ricetta, nel giorno 12-12-2018, č stata vista 51 volte

Nel 2016 (dal giorno 03/09/2016) č stata vista 0 volte, nel 2017 č stata vista 0 volte,
e nel 2018 č stata vista 1.051 volte

le statistiche delle ricette inserite nei Blog sono state attivate il 03/09/2016

Autore della Ricetta:

Sandro Bellei

giornalista

Dosi per: 4

1 cappone di circa 1,2 kg
200 g di polpa di vitello
50 g di prosciutto
20 g di burro
100 g di parmigiano-reggiano
2 cucchiai di pane grattugiato
2 uova
1 tartufo
1 manciata di prezzemolo
1 cipolla
1 carota
1 costa di sedano
sale e pepe q.b.

Regione: Emilia Romagna

Esecuzione:

Fiammeggiate, lavate, pulite e asciugate bene anche all'interno il cappone. Preparate un ripieno abbastanza consistente, mescolando a lungo in una terrina la polpa di vitello macinata, il prosciutto, il burro, il pane e il parmigiano-reggiano grattugiati, il tartufo fatto a dadini, il prezzemolo tritato, l'uovo sbattuto, il sale e il pepe. Lasciate riposare per 30 minuti in frigorifero e poi, attraverso un taglio praticato nel ventre, infilatelo nel cappone. Ricucite la pelle e adagiate il cappone in una pentola con abbondante acqua bollente, salata e aromatizzata dalle verdure tagliate a pezzi. Fate cuocere per circa due ore.

Note:

Il cappone va servito ben caldo, tagliato a pezzi, insieme con purč di patate e mostarda di Carpi.

Tratto dall'articolo di Sandro Bellei su spaghettitaliani: "bollito", ma tanto buono
https://www.spaghettitaliani.com/Articolo36.htm

 

 


Se hai inserito tu questa ricetta e ne sei l'autore, puoi richiedere GRATUITAMENTE l'applicazione del bollino RICETTA ORIGINALE, e richiederci successivamente la relativa certificazione GRATUITA.
Basta scaricare il modulo con la dichiarazione di paternitą, compilarlo in tutte le sue parti a mano e inviarcelo (va bene anche una fotografia) all'indirizzo biennale@spaghettitaliani.com.

dichiarazione di paternitą



















Copyright ©2018 - spaghettitaliani.com - Tutti i diritti sono riservati. Č vietata qualsiasi utilizzazione, totale o parziale, dei contenuti inseriti nel presente portale.