Le Ricette di Michele Mazzola - Chef

Michele Mazzola

Ricette d'Autore

Ricetta inserita in archivio il giorno 05/02/2017 alle ore 20.56.23

Le Maruzze: Pasta con cozze, pomodorini confit e peperoncini di fiume

Primi - Pastasciutte

Ricetta del giorno 04-02-2018

Cuochino d'Oro 2017


voti ricevuti: 30

Questa ricetta, nel giorno 24-05-2018, è stata vista 380 volte

Nel 2016 (dal giorno 03/09/2016) è stata vista 0 volte, nel 2017 è stata vista 18.395 volte,
e nel 2018 è stata vista 12.466 volte

le statistiche delle ricette inserite nei Blog sono state attivate il 03/09/2016

Dosi per: 4

400 gr di pasta Maruzze
1 kg di cozze
12 pomodorini ciliegini
16 peperoncini di fiume piccoli
2 spicchi d’aglio
olio extra vergine di oliva di Sorrento
sale
peperoncino
prezzemolo tritato
erbette miste

Regione: Campania

Esecuzione:

Pulire accuratamente le cozze, adagiarle in un pentolino e cuocerle con un goccio d’acqua per farle aprire.
Sgusciarle, lasciandone qualcuna per guarnire.
Per il pomodorino confit, tagliare i pomodorini a metà, condirli con un filo di olio evo, sale, rosmarino, timo e aglio e stenderli su una placca, spolverarli con dello zucchero a velo e cuocere in forno a 80° per circa 3 ore.
Tagliare i peperoncini in lungo, togliere i semi e lavarli bene.
Cuocere la pasta in abbondante acqua bollente e salata al punto giusto.
Nel frattempo preparare il fondo del sugo: in una padella far soffriggere uno spicchio d’aglio in olio evo ed un pizzico di peperoncino. Adagiarvi le cozze, i peperoncini di fiume ed i pomodorini confit, aggiungere la pasta cotta al dente e mantecare con un po’ di acqua di cottura ed un filo di olio evo.
Impiattare, spolverando con del prezzemolo tritato e le cozze con guscio messe da parte precedentemente.
Buon appetito.

 

 


Se hai inserito tu questa ricetta e ne sei l'autore, puoi richiedere GRATUITAMENTE l'applicazione del bollino RICETTA ORIGINALE, e richiederci successivamente la relativa certificazione GRATUITA.
Basta scaricare il modulo con la dichiarazione di paternità, compilarlo in tutte le sue parti a mano e inviarcelo (va bene anche una fotografia) all'indirizzo biennale@spaghettitaliani.com.

dichiarazione di paternità



















Copyright ©2018 - spaghettitaliani.com - Tutti i diritti sono riservati. È vietata qualsiasi utilizzazione, totale o parziale, dei contenuti inseriti nel presente portale.