Le Ricette inserite su

spaghettitaliani.com

Ricette d'Autore

Ricetta inserita in archivio il giorno 04/03/2006 alle ore 17.29.26

Cannolicchi alla siciliana

Dolci, dolcetti

Questa ricetta, nel giorno 20-08-2019, è stata vista 0 volte

Nel 2016 (dal giorno 03/09/2016) è stata vista 0 volte, nel 2017 è stata vista 0 volte,
e nel 2018 è stata vista 0 volte

le statistiche delle ricette inserite nei Blog sono state attivate il 03/09/2016

Dosi per: 6

Per i cannoli:
150 g di farina
mezzo cucchiaio di cacao amaro
mezzo cucchiaio di caffè in polvere
10 g di strutto
1 bicchierino di Marsala
un pizzico di sale
un albume d'uovo
abbondante olio di semi di arachidi per friggere
ciliegine candite
zucchero a velo

Perla crema:
500 g di ricotta di pecora
175 g di zucchero
un pezzetto di cannella tritata grossolanamente
mezza bustina di vanillina

Attrezzatura necessaria:
piccoli cannelli metallici oppure canne di bambù di diametro ridotto (circa 2 cm)

Regione: Sicilia

Esecuzione:

Preparare i cannoli: disporre la farina a fontana, mettervi al centro lo strutto, il cacao, il caffè in polvere, il Marsala, il sale e impastare gli ingredienti; avvolgere l'impasto (che deve risultare piuttosto sodo) in un foglio di pellicola trasparente e farlo riposare per 30 minuti circa.
Nel frattempo preparare la crema: mescolare la ricotta con lo zucchero, la vanillina e la cannella; passare il composto al setaccio ed eliminare la cannella.
Stendere la pasta in una sfoglia dello spessore di 2-3 mm circa, dividerla in quadrati di cm 5x5, avvolgerli, uno alla volta, sopra gli appositi cannelli e sigillarli con un poco di albume d'uovo leggermente battuto.
Immergere i cannelli, pochi alla volta, nell'olio caldo, ma non bollente, finché risulteranno leggermente dorati e scolarli sopra un foglio di carta assorbente da cucina; sfilare delicatamente i cannoli dai cannelli e lasciarli raffreddare; riempirli infine con la crema di ricotta preparata, spolverizzarli con lo zucchero a velo e decorarli a piacere con le ciliegine candite.

 

 


Se hai inserito tu questa ricetta e ne sei l'autore, puoi richiedere GRATUITAMENTE l'applicazione del bollino RICETTA ORIGINALE, e richiederci successivamente la relativa certificazione GRATUITA.
Basta scaricare il modulo con la dichiarazione di paternità, compilarlo in tutte le sue parti a mano e inviarcelo (va bene anche una fotografia) all'indirizzo biennale@spaghettitaliani.com.

dichiarazione di paternità



















Copyright ©2019 - spaghettitaliani.com - Tutti i diritti sono riservati. È vietata qualsiasi utilizzazione, totale o parziale, dei contenuti inseriti nel presente portale.