Le Ricette inserite su

spaghettitaliani.com

Ricette d'Autore

Ricetta inserita in archivio il giorno 31/03/2006 alle ore 11.38.49

Strüdel di mele alla vecchia Vienna

Torte, crostate

Questa ricetta, nel giorno 16-08-2019, è stata vista 0 volte

Nel 2016 (dal giorno 03/09/2016) è stata vista 0 volte, nel 2017 è stata vista 0 volte,
e nel 2018 è stata vista 0 volte

le statistiche delle ricette inserite nei Blog sono state attivate il 03/09/2016

Dosi per: 8

Per la pasta:
farina 300g.
uova 1
tuorli 1
burro 60 g
sale 1 pizzico

Per il ripieno:
mele 1 Kg
zucchero 50 g
polvere di cannella 1 pizzico
limone 1
rum 1 bicchierino
pinoli 50 g
pangrattato 50 g
burro 50 g

Per le placca e la finitura:
uova 1
burro 20 g
zucchero 50 g

Regione: Austria

Esecuzione:

Setacciate la farina, disponetela a fontana sulla spianatoia, mettete al centro il sale, l’uovo, il tuorlo, il burro e acqua tiepida a sufficienza per ottenere un impasto morbido ed omogeneo. Avvolgetelo quindi in un foglio di pellicola trasparente e fatelo riposare in frigorifero per almeno 30 minuti.

Sbucciate le mele, privatele dei torsoli, tagliatele a fette sottili, mettetele in una terrina ed aggiungetevi lo zucchero, la cannella, i pinoli, il rum e la buccia grattata del limone.

Mettete sul fuoco una padella antiaderente con il burro e fatevi imbiondire il pangrattato, mescolando con un cucchiaio di legno.

Disponete la pasta su un telo infarinato, stendetela con un matterello, formando un disco dello spessore di circa mezzo centimetro, spolverizzatela con il pangrattato abbrustolito, distribuitevi sopra il composto di mele in uno strato uniforme, e lasciate ai bordi 2 cm di pasta scoperta. Arrotolate lo strüdel aiutandovi con il telo, chiudetelo bene ai bordi, fatelo scivolare delicatamente sopra una placca imburrata. Spennellatelo abbondantemente con l’uovo leggermente sbattuto, cospargetelo con lo zucchero, quindi ponete la placca in forno preriscaldato a 180° e fate cuocere per circa 40-45 minuti.

A cottura ultimata disponete lo strüdel sul piatto da portata, lasciatelo raffreddare, tagliatelo a fette regolari e servitelo.

 

 


Se hai inserito tu questa ricetta e ne sei l'autore, puoi richiedere GRATUITAMENTE l'applicazione del bollino RICETTA ORIGINALE, e richiederci successivamente la relativa certificazione GRATUITA.
Basta scaricare il modulo con la dichiarazione di paternità, compilarlo in tutte le sue parti a mano e inviarcelo (va bene anche una fotografia) all'indirizzo biennale@spaghettitaliani.com.

dichiarazione di paternità



















Copyright ©2019 - spaghettitaliani.com - Tutti i diritti sono riservati. È vietata qualsiasi utilizzazione, totale o parziale, dei contenuti inseriti nel presente portale.