Le Ricette inserite su

spaghettitaliani.com

Ricette d'Autore

Ricetta inserita in archivio il giorno 10/03/2006 alle ore 18.23.46

Coniglio in agrodolce con le mele

Coniglio, selvaggina

Ricetta del giorno 27-02-2019

Questa ricetta, nel giorno 17-08-2019, č stata vista 0 volte

Nel 2016 (dal giorno 03/09/2016) č stata vista 0 volte, nel 2017 č stata vista 0 volte,
e nel 2018 č stata vista 296 volte

le statistiche delle ricette inserite nei Blog sono state attivate il 03/09/2016

Dosi per: 4

1 coniglio giovane del peso di circa 1,200 kg
2,5 dl sidro di mele
2 mele
6 cucchiai di olio d'oliva extra-vergine
2 carote
2 rametti di timo
1 foglia di alloro
1 cipolla
1 spicchio d'aglio
20 g di burro
3 grani di pepe
sale q.b.

Esecuzione:

Pulite bene il coniglio, privandolo delle interiora, dividete la polpa in piccoli pezzi, lavateli sotto l'acqua corrente e asciugateli bene con un canovaccio.
Sbucciata la cipolla, lavatela, asciugatela con un canovaccio, quindi tritatela.
Spuntate e pelate le carote, lavatele, asciugatele, quindi tritatele.
Pulite le foglie di timo e tritatele.
Lavate la foglia d'alloro e asciugatela delicatamente con un canovaccio.
Sbucciate l'aglio, schiacciatelo e fatelo imbiondire in un tegame con 3 cucchiai d'aglio, unitevi il coniglio a pezzi, fateli rosolare da tutte le parti, rigirandoli con un cucchiaio di legno, scolateli e teneteli da parte al caldo.
Nello stesso tegame di cottura fate appassire, aggiungendo l'olio rimasto, la cipolla e le carote, aggiungete il timo, la foglia di alloro, i grani di pepe e i pezzi di coniglio. Versate il sidro di mele, aggiustate di sale, e continuate a cuocere a fuoco basso per circa 40 minuti, mescolando di tanto in tanto con un cucchiaio di legno.
Lavate le mele, asciugatele con un canovaccio, sbucciatele, privatele del torsolo e tagliatele a spicchi, mettetele in una padella con il burro e fatele cuocere per circa 10 minuti a fuoco basso, finchč non saranno teneri. aggiungetele al coniglio 2 minuti prima della fine della cottura.
Togliete la foglia d'alloro, disponete in un piatto da portata e servite caldo.

 

 


Se hai inserito tu questa ricetta e ne sei l'autore, puoi richiedere GRATUITAMENTE l'applicazione del bollino RICETTA ORIGINALE, e richiederci successivamente la relativa certificazione GRATUITA.
Basta scaricare il modulo con la dichiarazione di paternitą, compilarlo in tutte le sue parti a mano e inviarcelo (va bene anche una fotografia) all'indirizzo biennale@spaghettitaliani.com.

dichiarazione di paternitą



















Copyright ©2019 - spaghettitaliani.com - Tutti i diritti sono riservati. Č vietata qualsiasi utilizzazione, totale o parziale, dei contenuti inseriti nel presente portale.