Le Ricette inserite su

spaghettitaliani.com

Ricette d'Autore

Ricetta inserita in archivio il giorno 23/01/2005 alle ore 16.47.16

Maccheroncini con melanzane, peperoni e tonno

Pastasciutte

Questa ricetta, nel giorno 19-08-2019, è stata vista 0 volte

Nel 2016 (dal giorno 03/09/2016) è stata vista 0 volte, nel 2017 è stata vista 0 volte,
e nel 2018 è stata vista 598 volte

le statistiche delle ricette inserite nei Blog sono state attivate il 03/09/2016

Autore della Ricetta:

Fabio

da Palermo

Ingredienti:

olio extravergine d'oliva
melanzane tunisine (tonde) ben scure e grosse
peperoni (rossi, verdi e gialli)
cipolla bella grossa e profumata
pomodoro fresco rosso
maccheroncino
tonno sott'olio di prima qualità

Regione: Sicilia

Esecuzione:

Pulire e tagliare a listarelle i peperoni (io li metto con tutta la buccia che poi a fine cottura scompare), salarli e farli soffriggere ben bene.

Una volta cotti, e ce ne vuole, scolarli e metterli da parte nello stesso contenitore dove poi verrà servita la pasta.

Recuperare l'olio che servirà per le successive fasi della preparazione.

Pulire e tagliare a cubetti le melanzane e soffriggerle in tanto olio da affogarcele dentro (l'olio recuperato dalla cottura dei peperoni con l'aggiunta di olio fresco). Anche queste vanno salate durante la cottura.

Sia i peperoni che le melenzane a cottura devono essere gustosi, pertanto è importante controllare il sapore durante la cottura ed aggiungere il sale mano a mano che questa procede. Tuttavia fare attenzione a non farla salata.

Una volta cotte scolarle e metterle da parte, nel contenitore assieme ai peperoni.

Mettere a bollire l'acqua per la pasta.

Se avanza olio usarlo e se occorre rabboccalo, aggiungere il sale per fare un abbondante soffritto di cipolla. Quando la cipolla sarà appassita aggiungere il tonno e lasciare cuocere per un minuto, aggiungere il pomodoro e lasciare cuocere per un altro minuto, controllare il sale e quindi aggiungere le melanzane ed i peperoni precedentemente preparati. Fare cuocere per altri 5 minuti circa a coperchio chiuso, quindi spegnere il fuoco e lasciare riposare il tutto.

Cuocere la pasta e scolarla al dente.

Unire il condimento alla pasta nel contenitore di portata e mescorla .... non bene, ma benissimo ....., l'olio deve amalgamarsi con la pasta ed uniformarsi, non deve restare condimento al fondo.

Coprire con carta trasparente il contenitore (chiusura stagna, con pellicola molto tesa, mi raccomando), il profumo non deve disperdersi, quindi lasciare raffreddare almeno per due ore.

Servire con decorazione di olive nere e basilico. se si vuole si possono evitare le olive che danno un sapore amaro mentre la pasta è dolce, mentre il basilico può essere sostituito da qualche foglia di mentuccia.

Note:

Al posto del tonno sott'olio si potrebbe usare del tonno fresco cotto a vapore.

 

 


Se hai inserito tu questa ricetta e ne sei l'autore, puoi richiedere GRATUITAMENTE l'applicazione del bollino RICETTA ORIGINALE, e richiederci successivamente la relativa certificazione GRATUITA.
Basta scaricare il modulo con la dichiarazione di paternità, compilarlo in tutte le sue parti a mano e inviarcelo (va bene anche una fotografia) all'indirizzo biennale@spaghettitaliani.com.

dichiarazione di paternità



















Copyright ©2019 - spaghettitaliani.com - Tutti i diritti sono riservati. È vietata qualsiasi utilizzazione, totale o parziale, dei contenuti inseriti nel presente portale.