Le Ricette inserite su

spaghettitaliani.com

Ricette d'Autore

Ricetta inserita in archivio il giorno 21/11/2012 alle ore 16.23.28

Melanzane al forno e fagottini di melanzane

Antipasti freddi e salatini

Questa ricetta, nel giorno 17-08-2019, è stata vista 0 volte

Nel 2016 (dal giorno 03/09/2016) è stata vista 0 volte, nel 2017 è stata vista 0 volte,
e nel 2018 è stata vista 616 volte

le statistiche delle ricette inserite nei Blog sono state attivate il 03/09/2016

Autore della Ricetta:

Ida Trotta

Dosi per: 4

MELANZANE AL FORNO
4 grosse melanzane
sale e pepe
olio extravergine d'oliva
origano per condire

CREMA DI ACCIUGHE PER FAGOTTINI DI MELANZANE
olio extravergine d'oliva
1 cucchiaio di origano
1 o 2 limoni spremuti
2 spicchi d'aglio
1 hg di acciughe
1 cucchiaio di prezzemolo tritato
1 cucchiaio di basilico tritato
circa 20 capperi
2 cucchiai di aceto balsamico

Regione: Umbria

Esecuzione:

MELANZANE AL FORNO
Tagliare le melanzane a fette dello spessore di ½ centimetro, disponetele in una teglia antiaderente precedentemente oliata, salatele, pepatele e cospargetele con abbondante origano.
Versare olio abbondante sopra le melanzane e metterle nel forno preriscaldato a 200° per circa 8-10 minuti, e girandole 8-10 minuti dall'altra.
Toglierle dal forno e disporle su un vassoio.
Servirle calde o fredde a piacere.

FAGOTTINI DI MELANZANE
In alternativa potrete fare dei fagottini e riempirli con la crema alle acciughe.
Pulite le acciughe e lavatele sotto acqua corrente.
Mettetele in un contenitore cospargendole di limone spremuto, lasciandole macerare per circa 12 ore in modo che si ammorbidiscano.
Togliere dal limone e pressarle in modo che fuoriesca il succo.
Mettere nel mixer le acciughe marinate, il prezzemolo, 2 spicchi d'aglio, il basilico, l'origano, i capperi, l'aceto balsamico, olio quanto basta e frullare il tutto.
Dopo aver disposto le melanzane su un vassoio facendole freddare, inserire all'interno di ogni fetta un cucchiaio da caffè di salsa già preparata e chiudete le melanzane a fagottino legandole con un filo di erba cipollina, oppure dopo averle spalmate con la salsa, girarle facendone un involtino e fermandolo con uno stuzzicadente.

 

 


Se hai inserito tu questa ricetta e ne sei l'autore, puoi richiedere GRATUITAMENTE l'applicazione del bollino RICETTA ORIGINALE, e richiederci successivamente la relativa certificazione GRATUITA.
Basta scaricare il modulo con la dichiarazione di paternità, compilarlo in tutte le sue parti a mano e inviarcelo (va bene anche una fotografia) all'indirizzo biennale@spaghettitaliani.com.

dichiarazione di paternità



















Copyright ©2019 - spaghettitaliani.com - Tutti i diritti sono riservati. È vietata qualsiasi utilizzazione, totale o parziale, dei contenuti inseriti nel presente portale.