Le Ricette di Andrea Barone - Chef

Andrea Barone

Ricette d'Autore

Ricetta inserita in archivio il giorno 07/11/2013 alle ore 17.45.11

Spaghetti risottati aglio e olio evo Principe del Vulture DOP su crema di pane di Matera, polvere di peperone secco IGP di Senise e prezzemolo fritto.

Primi - Pastasciutte

Ricetta del giorno 09-02-2018

Cuochino d'Oro 2017


voti ricevuti: 30

Questa ricetta, nel giorno 21-02-2018, è stata vista 245 volte

Nel 2016 (dal giorno 03/09/2016) è stata vista 1.317 volte, nel 2017 è stata vista 12.667 volte,
e nel 2018 è stata vista 3.675 volte

le statistiche delle ricette inserite nei Blog sono state attivate il 03/09/2016

Autore della Ricetta:

Andrea Barone

Chef di Cucina

Dosi per: 4

gr 320 di spaghetti
due spicchi di aglio
olio evo q.b.
pane di Matera IGP gr 200

Regione: Basilicata

Esecuzione:

Soffriggere l’aglio privato dell’anima nell’olio evo fino a doratura e tenere da parte qualche pezzo per la decorazione, aggiungere dell’acqua salata far insaporire e cuocervi dentro il pane di Matera IGP fino a che si sfaldi. Ritirarlo dal fuoco e frullarlo fino a consistenza di una crema e tenere da parte.

Nel frattempo prepare una sorta di brodo nel seguente modo: soffriggere un altro spicchio d’aglio in poco olio evo, aggiungere del prezzemolo e poco peperoncino, aggiungere dell’acqua, salare e tenere in lenta ebollizione. A parte in un capiente saltiere iniziare a risottare gli spaghetti, quindi aggiungere alla pasta man mano che se ne renda necessaria l’acqua aromatizzata precedentemente preparata fino a giusta cottura.

Passare all’impiatto: porre un po di crema di pane di Matera IGP in un piatto piano e sormontare con gli spaghetti, qualche spicchio d’aglio soffritto, un po di prezzemolo fritto e appena una presa di polvere di peperoncino.

Vino:

Gewuztraminer

Note:

Ricetta delle più classiche rivisitata con valorizzazione dei prodotti tipici della Basilicata.


Se hai inserito tu questa ricetta e ne sei l'autore, puoi richiedere GRATUITAMENTE l'applicazione del bollino RICETTA ORIGINALE, e richiederci successivamente la relativa certificazione GRATUITA.
Basta scaricare il modulo con la dichiarazione di paternità, compilarlo in tutte le sue parti a mano e inviarcelo (va bene anche una fotografia) all'indirizzo biennale@spaghettitaliani.com.

dichiarazione di paternità



















Copyright ©2018 - spaghettitaliani.com - Tutti i diritti sono riservati. È vietata qualsiasi utilizzazione, totale o parziale, dei contenuti inseriti nel presente portale.