Le Ricette di Andrea Finocchiaro - Chef

Andrea Finocchiaro

             

Ricette d'Autore

Ricetta inserita in archivio il giorno 25/06/2016 alle ore 06.32.19

Perle di nasello al latte con verdurine campagnole saltate all'olio con crema al nero di seppia

Pesce

Questa ricetta, nel giorno 21-08-2019, è stata vista 0 volte

Nel 2016 (dal giorno 03/09/2016) è stata vista 1.104 volte, nel 2017 è stata vista 12.108 volte,
e nel 2018 è stata vista 11.613 volte

le statistiche delle ricette inserite nei Blog sono state attivate il 03/09/2016

Dosi per: 4

400 gr di nasello
100 ml olio d’oliva
100 ml di latte
aglio
sale
pepe bianco
8 carote baby
12 patate novelle piccole
un ciuffetto di broccoli
4 pomodorini di pachino
1 zucchina
12 gamberetti rosa
2 gr amido

Esecuzione:

Prendere i filetti di nasello e cuocerli in pentola con il latte a fuoco lento, appena cotto ed assorbito il latte di cottura, scolarlo del latte in eccesso che riserveremo da parte e porre il nasello all’interno di un frullatore dove aggiungeremo ½ spicchio d’aglio privo d’anima, un pizzico di sale, e pepe.
Iniziare a frullare aggiungendo a filo l ‘olio extravergine d’oliva come se stessimo facendo una classica maionese. Frullare il tutto fino ad ottenere un composto compatto e modellabile.
Metterlo in una bacinella ed aggiungere una mirepoix di zucchina e carota salatata in padella. Fare riposare in frigo per qualche ora.
Nel frattempo tornire le verdure, lessarle e saltarle in padella con un filo d’olio d’oliva, insaporendole con sale e pepe bianco.
Con il latte in eccesso riservato in precedenza realizzare la crema leggera di nero di seppia, riscaldando il latte con la sacca del nero di seppia e renderlo in crema con un roux d’olio e amido.
Componiamo il nostro piatto formando tre perle di nasello, ponendole sul nostro piatto di portata e adagiando su di essi i gamberetti leggermente scottati in acqua bollente, adagiare sul lato il composè di verdure tornite e saltate in padella, completare in fine con una pennellata di salsa al nero di seppia.

Note:

La ricetta si trova anche nel Libro "Una Ricetta al Giorno... ...leva il medico di torno" prodotto dall'Associazione Spaghettitaliani nel giorno 25/06.
Per acquistare il libro:
http://www.spaghettitaliani.com/Ricette2013/PrenotaLibro.php

 

 


Se hai inserito tu questa ricetta e ne sei l'autore, puoi richiedere GRATUITAMENTE l'applicazione del bollino RICETTA ORIGINALE, e richiederci successivamente la relativa certificazione GRATUITA.
Basta scaricare il modulo con la dichiarazione di paternità, compilarlo in tutte le sue parti a mano e inviarcelo (va bene anche una fotografia) all'indirizzo biennale@spaghettitaliani.com.

dichiarazione di paternità



















Copyright ©2019 - spaghettitaliani.com - Tutti i diritti sono riservati. È vietata qualsiasi utilizzazione, totale o parziale, dei contenuti inseriti nel presente portale.