Le Ricette di Stefano Borrelli - Chef

Chef Stefano Borrelli

             

Ricette d'Autore

Ricetta inserita in archivio il giorno 04/05/2017 alle ore 16.09.48

Raviolo aperto allo zafferano, ricotta di bufala campana e porcini

Tortellini, ravioli

Questa ricetta, nel giorno 19-07-2019, è stata vista 79 volte

Nel 2016 (dal giorno 03/09/2016) è stata vista 0 volte, nel 2017 è stata vista 9.341 volte,
e nel 2018 è stata vista 14.574 volte

le statistiche delle ricette inserite nei Blog sono state attivate il 03/09/2016

Ingredienti:

50 gr. di ricotta di bufala campana
30 gr. di funghi porcini freschi
1 spicchio d'aglio
olio evo q.b.
sale e pepe q.b.

Per la pasta fresca per il raviolo:
un uovo per ogni 100 gr. di farina di grano duro
¼ di zafferano in polvere

Regione: Campania

Esecuzione:

Tagliare i funghi porcini, farli rosolare in una padella anti aderente con olio evo, con uno spicco d’aglio, quindi salare e pepare.
Disporre a fontana la farina, mettere al centro le uova e lo zafferano in polvere fatto diluire in un po’ d’acqua ed amalgamare il tutto, tirando e riavvolgendo fino a quando la pasta non si presenterà liscia ed elastica. Coprire con un telo da cucina e far riposare per 30 minuti.
Successivamente realizzare i vari formati di pasta del raviolo con un coppa pasta a scelta dopo aver steso bene e sottile la sfoglia per adoperare per il raviolo.
Cuocere in acqua sapida per 6/8 minuti a seconda dello spessore della pasta ricavata, scolarla e comporle nel piatto da portata alternando gli strati del raviolo con la ricotta di bufala (fatta asciugare per un paio d’ore in frigo) aiutandosi con un sac a poche e subito aggiungere come fosse un contorno i funghi porcini, precedentemente cucinati tagliati e ben caldi, con l'aggiunta di un filo d’olio e foglie di basilico o prezzemolo fresco o disidratato a piacere.
Buon appetito….

 

 


Se hai inserito tu questa ricetta e ne sei l'autore, puoi richiedere GRATUITAMENTE l'applicazione del bollino RICETTA ORIGINALE, e richiederci successivamente la relativa certificazione GRATUITA.
Basta scaricare il modulo con la dichiarazione di paternità, compilarlo in tutte le sue parti a mano e inviarcelo (va bene anche una fotografia) all'indirizzo biennale@spaghettitaliani.com.

dichiarazione di paternità



















Copyright ©2019 - spaghettitaliani.com - Tutti i diritti sono riservati. È vietata qualsiasi utilizzazione, totale o parziale, dei contenuti inseriti nel presente portale.