Evento inserito il 31/08/2018 da Renato Aiello - Giornalista

Eventi segnalati
su Musica e Teatro

“Il nostro limite” di Adriano Morelli è stato selezionato tra i finalisti della III edizione di I Love GAI - Giovani Autori Italiani, l’atteso appuntamento di Venezia 75 dedicato ai talenti under 40, proiezione il 31 agosto

immagine in primo piano

Il film breve, prodotto da Sly Production in collaborazione con O’groove in associazione con Nayan tara e Entropia digital post production e distribuito da Zen Movie, racconta la storia di due giovani costretti a vivere nel segreto, nascondendo al mondo il loro amore omosessuale.

Nel cast Gianfranco Gallo (“Indivisibili”, “Gomorra – La Serie”), Massimiliano Gallo (“Una vita spericolata”, “Una festa esagerata”, “Bob e Marys”), Marco Mario de Notaris (“Indivisibili”, “Ammore e malavita”, “Addio Fottuti Musi Verdi”), Giovanni Buselli (“Gomorra – La serie”), Emanuele Vicorito (“Il sindaco pescatore”, “I milionari”, “Gomorra – La serie”) e con Carla Carfagna, Adele Vitale e Tony Tammaro. Scritto a quattro mani dal regista casertano con l’attrice Elena Starace, sarà proiettato alle ore 14 del 31 agosto al Cinema Astra del Lido di Venezia.

La storia è quella di due giovani omosessuali, innamorati, nati e cresciuti nel quartiere del mercato di Resina a Ercolano, costretti a non scegliere, a vivere nell’ipocrisia, a testimoniare il falso, a condannarsi all’infelicità. Guardano tutta la loro vita davanti a una finestra (influenze ozpetekiane da “La finestra di fronte” probabilmente). Il tempo passa, ma non cambia mai niente. Scegliere di vivere nella verità è forse la più bella forma d’amore, sebbene difficile e piena di dolore in un paese dall’omofobia strisciante. Il corto è stato girato interamente tra Caserta, Santa Maria Capua Vetere ed Ercolano, e annovera tra le location il tribunale penale e il mercato di Resina, comune vesuviano. Subito dopo la presentazione è previsto anche un numero live del musicista Marco Mantovanelli che ha composto uno dei brani della colonna sonora dell’opera, che è stata realizzata anche grazie al supporto della “Sly Production” di Silvestro Marino, e vede tra gli sponsor “Villa Aloja”, “Birrificio Malto Reale”, e le cantine dei vini “Feudi San Gregorio”.

Si tratta del secondo lavoro di Morelli, dopo il fortunato esordio con “La condanna dell’essere” con Maurizio Casagrande e Massimiliano Rossi. Classe 1994, ha iniziato a lavorare nel cinema come assistente alla regia sul set di “Perez” e di “Indivisibili” di Edoardo De Angelis, suo fratello maggiore.

 


evento segnalato su www.musicaeteatro.com by www.spaghettitaliani.com


 

 


 

VENEZIA 75, Storia gay tormentata nel film "I nostri limiti" di Adriano Morelli in concorso  ( Luigi e Franco, due giovani ragazzi nati e cresciuti nel quartiere del mercato di Resina, si amano segretamente ma sono costretti a vivere una bugia, condannandosi ad una vita infelice. )

















Copyright © 2018 - spaghettitaliani.com - Tutti i diritti sono riservati. È vietata qualsiasi utilizzazione, totale o parziale, dei contenuti inseriti nel presente portale.