Cartella Stampa

pagina precedente  

scarica in formato Word

Come avrete potuto constatare stiamo cercando di dare il nostro maggiore sforzo per rendere sempre più appetibile quanto da noi prodotto. Abbiamo pianificato diversi interventi per aumentare la nostra offerta e per migliorare quanto già esistente nelle pagine di spaghettitaliani.com.

Parallelamente a tutto ciò stiamo programmando delle attività esterne, sempre collegate a quanto fatto fino adesso, visto che non abbiamo nessuna intenzione di deviare dalla strada fino adesso percorsa. Con queste attività cercheremo di umanizzare ancora di più il nostro lavoro, in modo che spaghettitaliani.com non sia più solo un mondo virtuale, ma anche sempre più reale e vivo.

In passato abbiamo già provato ad organizzare, con alterna fortuna raduni fra internauti, serate enogastronomi-

che (qui a fianco la prima da noi organizzata a gennaio del 2003) e altro, senza però ne continuità, ne programmando e armonizzando fra di loro questi eventi.

Oggi, forti di queste esperienze e trascinati dai consensi e dagli incoraggiamenti di tanti, abbiamo stilato un programma di attività per il prossimo anno. L’intenzione è di mettere insieme le esperienze fino adesso maturate nei vari settori di cui ci siamo interessati in questi anni, per creare qualcosa che possa essere stimolante sia per noi che per chi ci seguirà in queste nostre iniziative.

Le iniziative che abbiamo previsto al momento, ne stiamo infatti studiando anche delle altre, come per esempio delle gare gastronomiche tematiche, prevedono due tipi di manifestazioni.

  • Una serie di serate, che abbiamo chiamato Confrontarsi con gusto, che si svolgeranno in giro per l’Italia e il cui calendario potrà essere aggiornato di continuo.

  • Una rassegna musical gastronomica, che abbiamo chiamato Musicandando fra i fornelli, che per il primo anno vedrà sei date in giro per l’Italia, che si baseranno su un confronto fra musica (ogni serata un genere diverso) e cucina, con riferimento anche al luogo che ospiterà la serata.

Confrontarsi con gusto

L’idea è molto semplice, metteremo insieme quattro chef provenienti da punti diversi della nostra bella Italia, che prepareranno un menu in cui ognuno di loro dovrà elaborare una portata. Il menu così elaborato sarà offerto durante una serata ad inviti presso un albergo o un ristorante che ospiterà la manifestazione.

Oltre ai quattro chef protagonisti della serata, all’albergo o al ristorante che la ospiterà e a spaghettitaliani.com che curerà tutta la parte organizzativa, potranno essere coinvolte anche altre realtà come aziende vinicole, produttori agro-alimentari, editori, …

Stiamo valutando diverse location e contattando diversi chef, ed abbiamo avuto già diverse adesioni. Non appena sarà pronto un primo calendario verrà pubblicato nelle pagine di spaghettitaliani.com e inviato alla stampa.

Musicandando fra i fornelli

Non è senz’altro una novità confrontare musica e cucina, e ci sono in tal senso già esperienze più o meno riuscite. Tuttavia vogliamo cimentarci ugualmente in questo confronto, cercando, come sempre, di dire qualcosa di nostro, senza prendere spunto da esperienze di altri.

Quello che vorremmo tentare è un confronto “strutturato” fra musica e cucina, senza neanche perdere di vista il luogo che ospita la serata e quello che lo circonda, scegliendo di volta in volta anche in funzione di questo il genere di musica e quindi i musicisti da coinvolgere. Se per esempio decidessimo di coinvolgere il ristorante Rossini dell’Hotel Quirinale di Roma con il suo chef, il confronto si potrebbe fare con la musica classica visto il collegamento stretto con il Teatro dell’Opera.

Prima di arrivare alle singole serate, che saranno come un resoconto finale di questo confronto, i musicisti e lo chef dovranno studiare insieme sia la musica che i piatti da presentare, arrivando alla fine a stilare un menu che sarà caratterizzato dall’alternanza fra la musica e i piatti presentati.

Anche qui potranno essere coinvolte altre realtà come aziende vinicole, produttori agro-alimentari, editori, …

Aiutiamoli con gusto

L’Associazione Spaghettitaliani con questo progetto vuole contribuire a dare un sorriso e una speranza in più a chi soffre, mettendo a disposizione per questo scopo quanto andrà realizzando di volta in volta. Per ottenere ciò organizzerà delle manifestazioni o degli eventi per divulgare il suo operato e per raccogliere dei fondi che verranno donati ad enti benefici.

L’Associazione Spaghettitaliani, oltre a dare il suo fattivo contributo per l’organizzazione e la buona riuscita della manifestazione, per ognuna di esse metterà a disposizione, come mezzo divulgativo, la guida facente parte la collana I Sapori della Città, relativa alla città che ospiterà la manifestazione, che per l'occasione conterranno anche un consuntivo di tutto quello che verrà realizzato. Tali guide, una volta realizzate, verranno distribuite gratuitamente, e inoltre verranno inviate a chi si assocerà all'Associazione Spaghettitaliani durante la manifestazione.

In linea di massima ogni Manifestazione sarà così composta e suddivisa:

  • Conferenza Stampa iniziale di presentazione del progetto.

  • Due o più serate musicali, con ospiti di fama internazionali, durante le quali verrà anche aggiornato il programma della manifestazione e aggiornato il bilancio della raccolta fondi da devolvere all'ente benefico.

  • Una serie di degustazioni presso alcuni degli esercizi presenti nella guida “I Sapori della Città”, che presenteranno un menu con piatti tratti fra quelli presentati nella guida. Queste serate verranno ampiamente documentate nella guida che verrà redatta alla fine della manifestazione.

  • Serata Finale di gala, costituita da uno spettacolo musicale con ospiti di fama internazionale, durante la quale verrà anche presentato il consuntivo della manifestazione, comunicando anche la cifra raccolta durante l’intera manifestazione, da devolvere all’ente benefico ad essa collegato.

E’ previsto anche che si possano organizzare altri avvenimenti che potranno avere sia il compito di divulgare la manifestazione, come per esempio conferenze stampa, dibattiti, tavole rotonde, ..., sia quello di raccogliere altri fondi da devolvere sempre all’ente benefico collegato, come per esempio l’organizzazione di una partita di calcio, o altro che possa servire a tale scopo.

Ogni avvenimento in cartellone alla manifestazione (spettacoli, degustazioni, partite, …), avrà un suo biglietto di ingresso, con un prezzo che potrà essere diverso in funzione all’avvenimento a cui sarà legato. In ogni caso quanto ricavato dalla vendita dei biglietti di ogni singolo avvenimento sarà così suddiviso:

  • Il 20% servirà per la copertura, anche parziale, delle spese vive dell’avvenimento.

  • L’80% verrà versato su un libretto al portatore intestato all’ente benefico legato alla manifestazione, che verrà consegnato all’ente benefico durante la serata finale della manifestazione.

Per la buona riuscita della manifestazione verrà attivato un servizio di donazione libero, che partirà circa un mese prima del suo inizio e terminerà con la fine della manifestazione, inoltre sarà possibile ricercare degli sponsor per la copertura delle spese da affrontare per la sua realizzazione. Qualora parte delle somme così raccolte dovesse esuberare dopo la copertura delle spese, il residuo di cassa verrà aggiunto all’importo da devolvere all’ente benefico.

 

La prima manifestazione che organizzeremo nel 2007 si svolgerà a Palermo e l’ente benefico a cui verranno devoluti i fondi raccolti sarà l’Associazione Piera Cutino di Palermo, che si pone come obbiettivo “Guarire dalla Talassemia“.

In particolare il progetto che verrà finanziato sarà la realizzazione del Padiglione Franco e Piera Cutino, presso l’Azienda Ospedaliera Vincenzo Cervello di Palermo, dove sarà migliorata l’assistenza ai pazienti, introducendo dei posti letto per la degenza e creando un piano da destinare a “casa albergo” per i familiari, e dove sarà potenziata la ricerca scientifica nel settore della Terapia genica e del Trapianto in utero.

Powered by

Spaghetti Italiani - Portale di Gastronomia