Le Ricette di Spaghettitaliani 3.0

Le Ricette di spaghettitaliani
Secondi
Crostacei, molluschi

Le ricette inviate verranno prontamente inserite nel nostro archivio con il prossimo aggiornamento, e riporteranno i dati relativi all'offerente.

Ultima Ricetta Offerta

Primi - Pastasciutte

Cacio e pepe su crema di zucca e pistacchi di Bronte

Primi - Pastasciutte

Offerta da: Stefano Bartolucci

Cerca Ricetta

Motore di ricerca con cui si potranno cercare le Ricette inserendo un ingrediente.
Si consiglia di non inserire parole generiche, tipo per esempio sale.
Visto che gli ingredienti potrebbero essere presenti sia al singolare che al plurale, usare parole che possano includere entrambe (Esempio: patat)


Ingrediente da cercare
Spaghettitaliani -> Ricette -> Secondi -> Crostacei, molluschi -> Gamberoni con il lardo di colonnata

La Top 10 del
mese

La Ricetta Top del 02-09-2014 - vista 190 volte:
Torta Bertolina

La Top 10 del
giorno


Gamberoni con il lardo di colonnata

Questa ricetta, nel giorno 02-09-2014, è stata vista 17 volte

Ricetta offerta da:

Fabio Campoli

Chef

www.fabiocampoli.com

Ingredienti:

gamberi

erbe aromatiche

olio extra vergine

lardo o pancetta

pepe macinato

erbe fresche

Esecuzione:

Per prima cosa ci vuole un buon prodotto possibilmente fresco, va bene anche un surgelato, tuttavia quando si acquistano i surgelati controllare che non ci sia eccesso di ghiaccio, sintomo di una cattiva conservazione, e che le teste non abbiano un colore piuttosto scuro.

Prendere le mazzancolle o gamberi, togliere gli anelli centrali facendo attenzione a lasciare l'ultimo anello vicino la testa e l'ultimo vicino la coda altrimenti in cottura si staccano, quindi fare un incisione che va dalla testa alla coda e togliere l'intestino che a volte e pieno di sabbia, e può essere sgradevole.

Lavare velocemente i gamberi senza lasciarli in acqua per molto tempo, perchè perdono sapore. Asciugarli, e condirli con un poco di erbe aromatiche ed un filo di olio extra vergine, niente sale il lardo e già molto saporito, quindi tagliare delle fettine di lardo o pancetta molto sottili, e avvolgervi poi i gamberi.

Cuocerli il padella molto calda e appena cosparsa di olio con un panno (solamente oleate). La cottura dovrà essere rapida tanto da far dorare bene il lardo e lasciare il gambero morbido.

Servire cosparse di olio extra vergine, pepe macinato al momento e un trito di erbe fresche.

Si possono cuocere anche alla griglia.

Per fare un lavoro più raffinato togliere la testa, il filo e gli anelli lasciando solo la coda.


BACHECA



per contatti: biennale@spaghettitaliani.com