Utenti attivi nel Network di spaghettitaliani: 3.524

pagina per la stampa

Spettacoli

Condividi

inserito da:

Renato Aiello

Protagonista

renatoaiello

Data evento: 17-09-2020
Giovedì 17 settembre le testimonianze del lockdown,: Giorgia Senesi e Tindaro Granata leggono Albert Ostermaier e Rafael Spregelburd

Domani, giovedì 17 settembre, la XX edizione di Tramedautore - Festival Internazionale delle Drammaturgie realizzato a Milano da Outis - Centro Nazionale di Drammaturgia Contemporanea in collaborazione con il Piccolo Teatro di Milano e con mare culturale urbano, presenta "testimonianze", uno sguardo fuori dall'Italia per mantenere anche quest'anno un legame con gli autori stranieri.

Alle 20.30, nel Chiostro Nina Vinchi del Teatro Grassi, saranno trasmessi al pubblico, attraverso la lettura di Giorgia Senesi e di Tindaro Granata, Lockdown Poems di Albert Ostermaier nella versione italiana di Gian Maria Cervo e Il teatro era il contagio di Rafael Spregelburd nella traduzione di Bruno Bearzi, pensieri che i due autori stranieri di fama internazionale hanno voluto consegnare al festival Tramedautore in segno di partecipazione e di testimonianza del difficile tempo che abbiamo vissuto.

Giorgia Senesi legge Lockdown Poems di Albert Ostermaier, una selezione di poesie nate dalla reazione al lockdown. Albert Ostermaier, uno degli autori più interessanti della scena tedesca, vincitore di numerosi premi, tra cui l'Ernst Toller Prize, il Kleist Prize, il Bertolt Brecht Prize e il Welt-Literaturpreis, durante il lockdown forzato ha composto poesie in cui tra le parole si rivelano frammenti di una realtà sotto assedio, spiata nella sua sorprendente forza vitale dalle soglie di una porta socchiusa, di uno schermo in standby. In "programma", ad esempio, i personaggi Shakespeariani abitano la scena di supermercati deserti, Giulietta sogna di baciare Romeo dietro al plexiglass e il loro autore risponde sardonico in conferenza stampa che «il potere della morte è grande solo la metà / di un teatro esaurito».

A Tindaro Granata, invece, è affidata la lettura di Il teatro era il contagio di Rafael Spregelburd. Pubblicato per la rivista REVIEW/ Le Diplo in pieno lockdown, questo acuminato e ironico articolo del drammaturgo argentino riflette sulla condizione del teatro odierno, distanziato, snaturato se non addirittura proibito. In una panoramica vertiginosa e martellante, si spazia da testi commissionati per la fruizione online fino alla bruciante esigenza, in condizione di confinamento, di trovare nuovi rituali attraverso i quali far sopravvivere il senso di comunità e relazione alla base non solo del teatro ma della nostra condizione umana più profonda. Rafael Spregelburd, drammaturgo, attore e regista argentino, comincia la sua carriera come attore e dal 1995 si dedica alla regia e alla drammaturgia. Le sue opere, tradotte e pubblicate in tutto il mondo, sono andate in scena a Parigi, Vancouver, Montevideo, Monaco, Milano - Piccolo Teatro di Milano (Il panico, regia di Luca Ronconi 2013), Vienna, Ginevra.

Giovedì 17 settembre

ore 20.30 | Chiostro Nina Vinchi | Reading

Testimonianze

LOCKDOWN POEMS DI ALBERT OSTERMAIER

nella versione italiana di Gian Maria Cervo

con Giorgia Senesi

IL TEATRO ERA IL CONTAGIO DI RAFAEL SPREGELBURD

traduzione di Bruno Bearzi

con Tindaro Granata

PER MAGGIORI INFORMAZIONI

Outis - Centro Nazionale di Drammaturgia Contemporanea

Tel. + 39 02 94151013 | Cell. + 39 393 8761766

comunicazione@outis.it

www.outis.it | www.tramedautore.it

cs


evento segnalato su www.musicaeteatro.com by www.spaghettitaliani.com

SPAGHETTITALIANI SOCIAL NETWORK

Buon pomeriggio anonimo

per inserire un proprio commento si deve essere registrati ed effettuare il login


Associazione Spaghettitaliani

La News che stai visualizzando contiene uno spazio interattivo dove, se vorrai, potrai aggiungere un tuo commento.
Per potere inserire un proprio commento si dovrà essere registrati ed avere preventivamente effettuato il login.


News spaghettitaliani