Utenti attivi nel Network di spaghettitaliani: 3.230

pagina per la stampa

Mostre e Presentazioni

Condividi

inserito da:

Renato Aiello

Protagonista

renatoaiello

Data evento: dal 21-02-2017 al 04-03-2017
SCAMPIA “MILLE CULURE”, FOTO IN MOSTRA ALLO SLASH DI NAPOLI PER RACCONTARE IL QUARTIERE

"Animus Neapolis - nuovi movimenti per la fotografia", la rassegna ideata da Luca Sorbo, fa tappa a febbraio allo "Slash music bar" con la prima personale di Fabio De Riccardis: un'esplorazione di Scampia e dei suoi "mille culure". "Tutti i colori di Scampia" è infatti è il titolo del quarto appuntamento del ciclo fotografico, col vernissage fissato per martedì 21 febbraio alle ore 19. L'esposizione, che ha il patrocinio morale del Comune di Napoli e della Città Metropolitana e che sarà visitabile fino al 4 marzo 2017, è curata dallo stesso Luca Sorbo, docente di Storia, Archiviazione e Fotografia presso l'Accademia di Belle Arti di Napoli, nonchè per la Scuola di Cinema "Pigrecoemme".
«Le semplificazioni della fiction televisiva "Gomorra" hanno posto un sigillo sulla sinistra fama dell'area Nord, presentandoci un quartiere senza speranza, dove i bambini girano armati e dove in ogni piazza si spaccia droga - spiega il curatore Sorbo -. Scampia è nata da un disegno architettonico che ha tenuto veramente poco conto delle persone che dovevano andare a viverci: si voleva concedere il diritto all'abitazione, dimenticando che quei luoghi poi dovevano essere vissuti tutti i giorni. Eppure girando oggi per il quartiere si trova una realtà diversa, molto ricca e complessa».
Molte infatti le associazioni che operano sul territorio come il "Centro Territoriale Mammut", l'ArciScampia", il "Caffè Letterario", il "Gridas" e che provano a cambiarne il destino. «Pochi parlano di questo, la normalità non fa notizia - sottolinea Sorbo -, l'impegno di tanti volontari non trova sulle pagine dei giornali lo stesso spazio dei killer e degli spacciatori».
Questo è l'arduo tentativo di Fabio De Riccardis: raccontare i tanti colori del quartiere, la sua complessità, la sua ricchezza sempre nel rispetto delle persone. «La mostra è solo una tappa di un più ampio progetto - anticipa il fotografo De Riccardis, che ne è il coordinatore -, nato con una passeggiata fotografica il 15 gennaio 2017, e che avrà una prima conclusione a fine settembre con un progetto collettivo di dieci fotografi». "Tutti i colori di Scampia" vuole raccontare la quotidianità dei bambini che giocano nella Villa Comunale, dei giovanissimi dell'ARCI, e far capire che Scampia è il quartiere più "verde" di Napoli.

Renato Aiello



evento segnalato su www.spaghettitaliani.com

SPAGHETTITALIANI SOCIAL NETWORK


Associazione Spaghettitaliani

La News che stai visualizzando contiene uno spazio interattivo dove, se vorrai, potrai aggiungere un tuo commento direttamente con il tuo account Facebook.
I commenti qui inseriti verranno automaticamente riportati nel tuo Diario.


News spaghettitaliani