<- 2018

2020 ->

Marzo 2019


1

Rotoli di prosciutto con asparagi


2

Polpo allo zafferano con patate


3

Filetti di sogliola al brandy


4

Frittata al forno con broccoletti e mozzarella


5

Frittini di patate


6

Cous-cous di gamberi


7

Salsa al prosciutto, piseli e zafferano


8

Insalata ai tre peperoni con Vinaigrette al pomodoro


9

Crema fredda di menta alla mela e al fiordilatte


10

Crostata di mandarino


11

Coppa con pere e cioccolato


12

Tiramisù ai lamponi


13

Crema fritta all'arancia


14

Croccante al sesamo


15

Meringata


16

Sorbetto al limone e yogurt


17

Semifreddo al torroncino


18

Frappè alla banana


19

Panini colorati farciti


20

Flip alle banane


21

Cake al prosciutto


22

Carpaccio di funghi e pere


23

Ditalini ricci con i piselli


24

Risotto ai gamberetti


25

Ravioli al gorgonzola con crema di zucca


26

Gnocchi ai 4 formaggi e tartufo


27

Lasagne con melanzane e zucchine


28

Crèpes alla Valdostana


29

Tortino di patate


30

Calzone alla trevigiana


31

Fave al bacon


 

Pappardelle con fiori di zucca e pomodori freschi

 

Primi - Pastasciutte

Primi - Pastasciutte

 

foto piatto

Dosi per: 4

250 g di pappardelle all'uovo
50 g di olio extravergine d'oliva
300 g di pomodori maturi
2 spicchi d'aglio
20 fiori di zucca
1 mazzetto di timo
sale e pepe q.b.

 

Esecuzione:

Eliminare il picciuolo e pratica re una piccola incisione nei pomodori.
Portare ad ebollizione una scodella d'acqua, immergervi i pomodori per qualche secondo, raffreddarli in acqua fredda, pelarli, eliminare i semi e l'aqua di vegetazione, quindi tagliarli a cubetti.
Lavare accuratamente e delicatamente i fiori di zucca, sgocciolarli e tagliarli a listarelle.
In una casseruola far soffriggere nell'olio gli spicchi d'aglio schiacciati. Appena dorati eliminarli ed aggiungere i fiori di zucca a listarelle, i cubetti di pomodoro, le foglioline di timo, quindi portare a cottura e gustate con sale e pepe.
Lessare le pappardelle in abbondante acqua salata, scolarle al dente, metterle con un piatto da portata e condirle con il sugo precedentemente preparato.

 


per contatti: biennale@spaghettitaliani.com