<- 2017

2019 ->

Novembre 2018


1

Caponata di melanzane

inserita da:


Luigi Farina Palermo (Palermo)


2

Pizza Spaghettitaliani

inserita da:


Associazione Spaghettitaliani San Giorgio a Cremano (Napoli)


3

Pardulas Iglesiente in guazzetto con crumblè al cioccolato salato

inserita da:


Pasquale Franzese Iglesias (Carbonia Iglesias)


4

RISO E VERZA

inserita da:


Nicola D'Ambrosio Quarto (Napoli)


5

Gazpaco Di Melone e Prosciutto Croccante

inserita da:


Salvatore Viviani Reggio Emilia (Reggio Emilia)


6

spaghetti alla bottarga rivisitata

inserita da:


Simone Pezzulla Cogliate (Monza e della Brianza)


7

Paccheri e mezzi paccheri ai sapori di Sicilia

inserita da:


Fabio Armanno Palermo (Palermo)


8

Polpette di sarde al sugo

inserita da:


Luigi Farina Palermo (Palermo)


9

Crema di ceci con zuppa di fregola e calamaro scottato

inserita da:


Pasquale Franzese Iglesias (Carbonia Iglesias)


10

3 Cioccolati ai 3 gemelli… Anna al bianco, Manuel al latte, Mattia al Fondente

inserita da:


Alessandro Romano Napoli (Napoli)


11

Souffle ghiacciato all'arancia, olio evo e mandorle

inserita da:


Antonio Montalto Polesine Parmense (Parma)


12

Sformatino di spigola con intingolo di crostacei e mosaico di verdurine al salto

inserita da:


Ugo Vittorio Ettore Giordano Bagheria (Palermo)


13

Ravioli ai crostacei, guazzetto di mare

inserita da:


Leonardo Buoso Pogliano Milanese (Milano)


14

Spaghetti chitarra con gambero rosso, capesante e ricci

inserita da:


Roberto Lombardo Palermo (Palermo)


15

La Zuppetta o Diplomatica

inserita da:


Salvatore Viviani Reggio Emilia (Reggio Emilia)


16

Mustazzoli morbidi aromatizzati all’arancia

inserita da:


Titti Dell'Erba Lecce (Lecce)


17

Millefoglie di chianina, chips di zucca disidratata, rucola e fungo garfagnano

inserita da:


Armando Falco Massa (Massa Carrara)


18

RISOTTO ALL’AGLIANICO DEL VULTURE DOC, FUNGHI CARDONCELLI ED ERBETTE CAMPESTRI SU CREMA DI ZUCCA

inserita da:


Andrea Barone Rapolla (Potenza)


19

Insalata di pere “lardar” con peperoni all’aceto, acciughe salate e arance del Cilento

inserita da:


Luciano Petrizzo Padula (Salerno)


20

Trofie con crema di zucca, crema al parmigiano , pancetta affumicata , salsiccia e pistacchio di Raffadali

inserita da:


Antonino Di Carlo Raffadali (Agrigento)


21

Pizza carbonara

inserita da:


Marco Di Pietro Roma (Roma)


22

Sella di capriolo in crosta di pistacchi e cacao con tortino di mele e gocce di cioccolato con salsa di cioccolato fondente e zenzero

inserita da:


Alberto Arcari Livigno (Sondrio)


23

Maltagliati con Asparagi alla Carbonara

inserita da:


Romeo Marcon Vittorio Veneto (Treviso)


24

Sformatino di zucca rossa con salsa d’uva nera

inserita da:


Pino Farina Capaci (Palermo)


25

Spaghetti allo Scoglio

inserita da:


I Fili d'Oro Napoli (Napoli)


26

Rollatine di melanzane 4 caci

inserita da:


Roberto Lombardo Palermo (Palermo)


27

Cuscus e pollo al limone

inserita da:


Gian Maria Le Mura ()


28

Maccaronara al ragù di coniglio e cappone imbottiti

inserita da:


Tenuta Monte Laura Forino (Avellino)


29

Spaghetto Diverso con Pomodorini del piennolo

inserita da:


Salvatore Viviani Reggio Emilia (Reggio Emilia)


30

Battuta di manzo , zucchine al limone, salsa al prezzemolo e tartufo

inserita da:


Alessandro Parisi Napoli (Napoli)


 

Zuppa di verza e castagne

 

Antipasti - Antipasti caldi

Antipasti - Antipasti caldi

 

inserita da:

Paolo De Gregorio

Paolo De Gregorio da Sant'Agata sui due Golfi (NA)

 

foto piatto

Dosi per: 4

200 gr. di castagne spezzate
1 spicchio d’aglio
1 pizzico di peperoncino
2 etti di crostini di pane
2 kg. di verza
olio extra vergine di oliva
sale
un pizzico di finocchietto
2 o 3 foglioline di alloro

 

Esecuzione:

Ammollare le castagne per circa 7-8 ore, quindi lessatele in abbondante acqua insieme a due massimo tre foglioline di alloro. Cuocete per circa un’ora, finchè avranno raggiunto il loro punto di cottura.
In un’ampia pentola soffriggere in olio extra vergine d’oliva uno spicchio di aglio appena rosolato, togliere l’aglio e aggiungere la verza con un poco di acqua. Farla cuocere per circa 40 minuti a fuoco lento. A questo punto unite alla verza le castagne, precedentemente cotte, e aggiungete dei semi di finocchietto selvatico di San Costanzo (zona tipica di Massa Lubrense ).
Servite la zuppa calda in ciotole di ceramica, eventualmente aggiungendo crostini di pane ed un filo d’olio extra vergine di oliva.

 

Regione: Campania

 


per contatti: biennale@spaghettitaliani.com