Le Ricette di Pasquale Franzese - Chef

Pasquale Franzese

             

Ricette d'Autore

Ricetta inserita in archivio il giorno 12/10/2016 alle ore 22.48.47

Coccoi o Cocoetto "pane"

Pane

Questa ricetta, nel giorno 19-08-2019, è stata vista 62 volte

Nel 2016 (dal giorno 03/09/2016) è stata vista 2.778 volte, nel 2017 è stata vista 23.979 volte,
e nel 2018 è stata vista 18.449 volte

le statistiche delle ricette inserite nei Blog sono state attivate il 03/09/2016

Autore della Ricetta:

Pasquale Franzese

Chef/Docente di enogastronomia

Dosi per: 10

1,2 kg di semola fine
300 gr di pasta acida(lievito naturale)
22 gr di sale
500 ml acqua
50 gr olio d'oliva
5 gr di lievito di birra

Regione: Sardegna

Esecuzione:

Versare la semola nell’impastatrice, lasciandone da parte 200 gr.
Aggiungere metà dell’acqua e la pasta acida a pezzi.
Dopo 15 minuti, incorporare in sequenza, il sale, il lievito di birra, la semola e l’acqua poco per volta.
Dopo 5 minuti incorporate l'olio.
L’impasto risulterà pronto quando la pasta è lucida ed elastica.
Lasciare riposare l’impasto per circa 10’ coperto con un telo.
Foggiare il pane, lasciare riposare per circa 30’.
Effettuare le ultime incisioni con le forbici e infornare a 210°C per circa un ora, dipende sempre dalla pezzatura.

Vino:

Cantina Meloni: Serdan è un vino bianco ottenuto da uve autoctone sarde.

Note:

Viene chiamato "Pane a pasta dura", è pregiato perchè in passato veniva preparato per le grandi ricorrenze, matrimoni (coccoi de is sposus) e per la Pasqua (coccoi cun s'ou), gli utensili che si usano sono le forbici, coltello e rotella. Ogni panificatore adotta una tecnica propria per decorare questo pane.

il mio primo libro pubblicato:
http://ilmiolibro.kataweb.it/schedalibro.asp?id=914360
il mio secondo libro pubblicato:
http://ilmiolibro.kataweb.it/libro/cucina/88462/i-segreti-del-pizzaiolo/

n.b: ringrazio al panificatore Marco Oliva per avermi dato le nozioni sull'arte dei Coccoi o cocoetti.

 

 


Se hai inserito tu questa ricetta e ne sei l'autore, puoi richiedere GRATUITAMENTE l'applicazione del bollino RICETTA ORIGINALE, e richiederci successivamente la relativa certificazione GRATUITA.
Basta scaricare il modulo con la dichiarazione di paternità, compilarlo in tutte le sue parti a mano e inviarcelo (va bene anche una fotografia) all'indirizzo biennale@spaghettitaliani.com.

dichiarazione di paternità


Cocoetto cotto ( - )


Cocoetto ( - )


pasta cocoetto ( - )


Impasto cocoetti ( - )











Copyright ©2019 - spaghettitaliani.com - Tutti i diritti sono riservati. È vietata qualsiasi utilizzazione, totale o parziale, dei contenuti inseriti nel presente portale.