Le Ricette di Pasquale Esposito - Chef

Pasquale Esposito

Ricette d'Autore

Ricetta inserita in archivio il giorno 13/02/2017 alle ore 22.08.00

Arancine

Antipasti - Antipasti caldi

Cuochino d'Oro 2017

Vota la ricetta

si può votare solo una volta ogni 24 ore


voti ricevuti: 4

Questa ricetta, nel giorno 20-02-2017, è stata vista 63 volte

Nel 2016 (dal giorno 03/09/2016) è stata vista 0 volte, e nel 2017 è stata vista 2.992 volte

le statistiche delle ricette inserite nei Blog sono state attivate il 03/09/2016

Autore della Ricetta:

pasquale esposito

Executive chef - Docente di cucina

Dosi per: 4

200 g di riso carnaroli
50 g di piselli novelli
n ½ cipolla
50 g di sedano
50 g di carota
100 g di polpa di vitellone trita
50 g di concentrato di pomodoro
q.b. prezzemolo, basilico
q.b. brodo
n 1 bustina di zafferano
25 g di burro
100 g di mozzarella
40 g di parmigiano o pecorino
olio extravergine d’oliva
n 2 uova
pangrattato
1 l di olio di semi di arachide
sale, pepe

Regione: sicilia

Esecuzione:

Rosolare la cipolla, il sedano e la carota tritata con poco olio. Unire la carne di vitello e rosolare per 10 minuti. Aggiungere il concentrato di pomodoro, i piselli, poca acqua o brodo. Proseguire la cottura sino a quando la salsa si sarà molto addensata, aggiustare di sapore Profumare con basilico e prezzemolo.
Cuocere il riso in acqua salata con zafferano per circa 14 minuti. Fuori dal fuoco, incorporare al riso il burro, il parmigiano ed 1 uovo; mescolare bene, raffreddare rapidamente ed aggiungere la mozzarella e ricavare dall’impasto delle sfere.
In alternativa preparare un classico risotto allo zafferano.
Al centro di ognuna formare una cavità e riempirla con un poco del ragù preparato, richiudendola con del riso. Passare le arancine così ottenute prima nella farina poi nell’uovo ed in fine nel pane grattugiato.
Friggerle in abbondante olio caldo a 170°C per qualche minuto; scolarle e posarle su carta assorbente.
Salare. Servire.

Vino:

Cerasuolo di Vittoria DOCG

Note:

Volendo facilitare la preparazione, posso mischiare tutti gli ingredienti e formare gli arancini.


Se hai inserito tu questa ricetta e ne sei l'autore, puoi richiedere GRATUITAMENTE l'applicazione del bollino RICETTA ORIGINALE, e richiederci successivamente la relativa certificazione GRATUITA.
Basta scaricare il modulo con la dichiarazione di paternità, compilarlo in tutte le sue parti a mano e inviarcelo (va bene anche una fotografia) all'indirizzo biennale@spaghettitaliani.com.

dichiarazione di paternità



















Copyright © 2016 - spaghettitaliani.com - Tutti i diritti sono riservati. È vietata qualsiasi utilizzazione, totale o parziale, dei contenuti inseriti nel presente portale.