Le Ricette di Pasquale Esposito - Chef

Pasquale Esposito

Ricette d'Autore

Ricetta inserita in archivio il giorno 09/02/2017 alle ore 22.15.44

Sardenaira

Primi - Pizze, calzoni

Cuochino d'Oro 2017

Vota la ricetta

si può votare solo una volta ogni 24 ore


voti ricevuti: 14

Questa ricetta, nel giorno 23-06-2017, è stata vista 0 volte

Nel 2016 (dal giorno 03/09/2016) è stata vista 0 volte, e nel 2017 è stata vista 6.666 volte

le statistiche delle ricette inserite nei Blog sono state attivate il 03/09/2016

Autore della Ricetta:

pasquale esposito

Executive chef - Docente di cucina

Dosi per: 4

500 g di farina 0
250 ml di acqua tiepida circa
50 g di olio extravergine di oliva
15 g di lievito di birra naturale
10 g di sale
5 g di zucchero semolato

Per il condimento:
300 g di passata di pomodoro
1 cipolla bianca
5 filetti di sarde
olive taggiasche denocciolate
capperi sotto sale
2 spicchi d’aglio
2 cucchiai di olio extravergine di oliva
sale, origano

Regione: liguria

Esecuzione:

Versate la farina sulla spianatoia, unire tutti gli ingredienti, impastate con energia fino ad avere un composto morbido ed elastico e che non si attacchi alla spianatoia. Coprire l'impasto, e lasciare riposare per 15 minuti.
Affettare finemente la cipolla e farla appassire in una padella con poco olio.
Aggiungere la passata di pomodoro lasciare cuocere per 20 minuti, aggiustare di di sale e pepe.
Stendere la pasta e trasferirla in una teglia unta di olio.
Versare sopra il sugo di pomodoro freddo, i filetti di acciuga, le olive, i capperi dissalati, e l’aglio in camicia.
Condire con un po’ di olio, spolverare con origano, quindi lasciare lievitare per 30 minuti.
Cuocere a 180°C per 20 minuti circa.

Vino:

Riviera Ligure di Ponente Pigato Riviera dei Fiori DOC

Note:

la denominazione “sardenaria” è tipica nella zona di Sanremo, perchè in passato il piatto si preparava con l’aggiunta di sarde. Nelle zone di Bordighera e Ventimiglia è conosciuta come “pizza di S.Andrea”.


Se hai inserito tu questa ricetta e ne sei l'autore, puoi richiedere GRATUITAMENTE l'applicazione del bollino RICETTA ORIGINALE, e richiederci successivamente la relativa certificazione GRATUITA.
Basta scaricare il modulo con la dichiarazione di paternità, compilarlo in tutte le sue parti a mano e inviarcelo (va bene anche una fotografia) all'indirizzo biennale@spaghettitaliani.com.

dichiarazione di paternità



















Copyright © 2016 - spaghettitaliani.com - Tutti i diritti sono riservati. È vietata qualsiasi utilizzazione, totale o parziale, dei contenuti inseriti nel presente portale.