Le Ricette di Lorenzo Gaglio - Chef

Lorenzo Gaglio

Ricette d'Autore

Ricetta inserita in archivio il giorno 03/12/2009 alle ore 21.25.57

Cigno d'ananas

Frutta - Frutta, sciroppi, frullati

Ricetta del giorno 14-07-2018

Cuochino d'Oro 2017


voti ricevuti: 29

Questa ricetta, nel giorno 21-02-2018, è stata vista 153 volte

Nel 2016 (dal giorno 03/09/2016) è stata vista 956 volte, nel 2017 è stata vista 10.807 volte,
e nel 2018 è stata vista 2.735 volte

le statistiche delle ricette inserite nei Blog sono state attivate il 03/09/2016

Dosi per: 4

1 ananas con un bel ciuffo sulla testa
150 gr di panna da montare
12 ciliegie sciroppate
40 gr di pistacchi

Regione: Francia

Esecuzione:

Dividere esattamente in 4 parti longitudinalmente l'ananas (è preferibile usare un coltello a sega).
IMPORTANTE bisogna anche dividere allo stesso tempo il ciuffo che fungerà da coda al cigno.
Avete ottenuto così 4 cunei esatti con i relativi ciuffi.
Cominciando dalla parte del ciuffo, con un coltello sempre a sega, togliere la parte dura superiore per lungo, lo spessore del taglio deve essere fine perché sollevandolo deve formare il collo del cigno. Una volta adattato alla forma voluta, inserire sul " collo " la testa che non é altro che una ciliegia candita.
A questo punto tranciare la polpa separandola dalla scorza. Successivamente, tranciare in senso verticale la polpa, con uno spessore di circa 1 cm. Sfalzare le trance ottenute e colmare i vuoti ai lati con della panna montata inserita dentro un sac à poche con bocchetta rigata.
Decorare la sommità di ogni fiocchetto con una ciliegia e spolverare il tutto con i pistacchi che avrete intanto tritato con un mixer.

Rifate le stesse operazioni per i 3 restanti pezzi.

Vino:

Moscato di Pantelleria o Marsala alla mandorla

Note:

Sembra diffile a farlo, ma se guarderete la foto é veramente semplice e l'effetto é eccezionale.


Se hai inserito tu questa ricetta e ne sei l'autore, puoi richiedere GRATUITAMENTE l'applicazione del bollino RICETTA ORIGINALE, e richiederci successivamente la relativa certificazione GRATUITA.
Basta scaricare il modulo con la dichiarazione di paternità, compilarlo in tutte le sue parti a mano e inviarcelo (va bene anche una fotografia) all'indirizzo biennale@spaghettitaliani.com.

dichiarazione di paternità



















Copyright ©2018 - spaghettitaliani.com - Tutti i diritti sono riservati. È vietata qualsiasi utilizzazione, totale o parziale, dei contenuti inseriti nel presente portale.